Utente 251XXX
Buonasera, gentili dottori, amo tantissimo mia moglie e i nostri rapporti sessuali sono stati sempre speciali e intensi, diventando sempre più piacevoli col passare degli anni, 5 dall'inizio della nostra conoscenza. Purtroppo ad ottobre dell'anno scorso abbiamo subito un aborto spontaneo e dopo due mesi di riposo e recupero psicofisico, abbiamo ripreso normalmente i nostri rapporti.

Le cose però sembrano essere cambiate, dopo altri 3 mesi di rapporti sessuali, lo facciamo molto meno di prima e molto spesso ci capita di non ragggiungere l'orgasmo o di impiegarci molto tempo per arrivarci. Lei non mi ha mai fatto pesare il problema, parlando solo di molto stress e non mi sembra preoccupata perchè ritiene la cosa solo momentanea, mentre io, essendo forse più ansioso, sono entrato in panico.

La nostra relazione funziona benissimo, ci vogliamo bene, ci coccoliamo e ci parliamo spesso, confortandoci a vicenda, ma forse c'è qualcosa che non vediamo e che sta mettendo un freno alla qualità della nostra vita intima.


Chiedo a voi un parere su questa situazione e se può essere collegata all'aborto di 6 mesi fa.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Lei sembra già ansioso a prescindere da questo evento per cui sarebbe opportuno che prenda contatto con uno specialista in psichiatria per poter stabilire un trattamento adeguato ai suoi sintomi.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it