Utente 417XXX
Buongiorno carissimi specialisti , vorrei porvi un piccolo quadro . Due anni fa ho sospeso il litio perché stavo bene e ad agosto ho iniziato ad avere confusoione , perdita di memoria , paranoie la gente ce L aveva con me ecc . Riporendi litio due compresse da 300 al giorno , arrivo a giugno e la litiemia era alta a 1,10 quindi il mio medico mi fa abbandonare una Compressa da 300. Continuo a prendere solo una da 300 arrivo a metà luglio ed ecco un altra volta confusione , memoria scarsa ecc ecc .. riprendo tavor oro litio due al giorno. Devo puntualizzare che a luglio ho bevuto qualche bicchiere di birra, ho avuto un po’ di stress a lavoro . Mese scorso il medico mi suggerisce di abbandonare una compressa perché litiemia va bene , ma io per paura di avete ricadute non la tolgo , sbaglio? Non voglio arrivare a luglio agosto e avete di nuovo confusoione , c’è qualche cosa da seguire per evitare eventuali sintomi negativi ? Magari introducendo ansiolitici vitamine b, non so vorrei dei consigli . Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
La terapia con il litio è molto molto delicata. Assolutamente non può fare da sè.
Se due anni fa ha sospeso il litio di sua iniziativa è stato un grave errore. La litioprofilassi è come un contratto a tempo indeterminato...
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#2] dopo  
Utente 417XXX

Quindi cosa posso fare per evitare sintomi negativi? Due anni fa la sospeso io , L anno scorso il mio medico mi ha tolto una pillola e ho avuto sintomi negativi , adesso la vuole sospendere di nuovo ma io non la levo perché ho paura di stare male

[#3] dopo  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
E' fondamentale controllare la litiemia. L'esame del sangue va fatto 12 ore dopo l'assunzione dell'ultima compressa. Se ha eseguito l'esame poche ore dopo aver preso il litio la litiemia non è corretta.
Se la litiemia è troppo alta c'è un grave rischio di danni all'organismo, reni e cervello in primis.
Il litio è un ottimo stabilizzante dell'umore, ma se avverte disturbi si possono associare temporaneamente altri farmaci. E' opportuno che la terapia venga prescritta e controllata da uno specialista in psichiatria.
Franca Scapellato

[#4] dopo  
Utente 417XXX

La litiemia è a 0.80
Vorrei sapere se ci sono modi , integratori anche di vitamine ecc per prevenire sintomi negativi. Ovviamente continuando il litio. In estate quali comportamenti bisogna adottare visto che sempre ad agosto ho problemi

[#5] dopo  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Una litiemia di 0.80 è nel range terapeutico, occorre però controllarla ogni tre mesi perché i valori possono cambiare. Deve farsi seguire da uno psichiatra, noi non possiamo dare consigli sulle terapie. Faccia attenzione agli integratori, perché sull'umore non fanno niente, in compenso alcuni prodotti "naturali" possono interagire coi sali di litio, meglio chiedere prima al medico.
Franca Scapellato