Utente 375XXX
Gentili Medici,

Sono in terapia con Lamictal 200mg e, sotto consiglio di una neurologa per sindrome delle gambe senza riposo, con Mirapexin 0,18 mg. Da diverso tempo lamento sbalzi d'umore ogni 2-3 giorni che non si manifestano con euforia/iperattività-umore deflesso...ma da umore normale per 2-3 giorni per poi stare male senza alcun motivo nei giorni seguenti...e poi riprendermi. Sebbene in sordina, questo andamento prosegue da qualche mese. Fino a 10 giorni fa assumevo assieme a Lamictal sempre a 200mg, anche Cymbalta 60mg e poi aumentato a 90 per un breve periodo, ma mi sembrava che le cose fossero perfino peggiorate con l'aumento, non in termini di agitazione ma, al contrario, di apatia, sonnolenza e umore variabile, a questo proposito ho chiesto un consulto un paio di settimane fa, cioè se la duloxetina stessa potesse portarmi questi sintomi. In ogni caso è stata sospesa gradualmente e dal 25 Luglio non l'assumo più, i primi giorni ho avuto qualche effetto da sospensione tipo vertigini, "scosse alla testa" che però sono gradualmente scomparse. A questo punto però mi chiedo i motivi di questo andamento fluttuante, che ripeto comunque non è del tipo qualche giorno euforico..altri molto peggio...ma semplicemente ciclicamente sento di stare peggio per poi riprendere le normali attività quotidiane. Secondo Voi queste fluttuazioni possono essere a causa del Mirapexin che assumo da una settimana comunque a dosaggio minimo? Oppure questo andamento è semplicemente un sintomo della malattia..eventualmente scatenato dall'assunzione precedente di cymbalta? In questo caso vale la pena di discutere con la curante per cercare di ottimizzare la terapia stabilizzante? Ringrazio per l'attenzione, cordialmente.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Se persiste questa sintomatologia eventualmente va riconsiderata la terapia stabilizzante in modo più efficace.

Il mirapexin può portare ad alcune alterazioni umorale per cui andrebbe valutata l’opportunità di trattamento nel suo caso.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 375XXX

Gentile dott. Ruggiero,

La ringrazio per la replica. Seguirò le sue indicazioni e contatterò la curante per valutare l'ottimizzazione della terapia stabilizzante. L'unica cosa, dato che Lei mi conferma che il mirapexin può portare ad alterazioni umorali e visto che avevo notato successivamente all'assunzione di mirapexin un peggioramento, e anche prendendolo l'anno scorso riscontrai questo genere di effetti negativi, non converrebbe che parlassi prima con la neurologa per vedere se magari già solo con la sospensione di mirapexin la situazione può tornare alla normalità? Cordialmente.