Utente 215XXX
Buongiorno, da tempo soffro di sindrome ansiosa depressiva con insonnia.Purtroppo ho dovuto interrompere terapie con escitalopram, paroxetina, sertralina, vortioxetina e citalopram per forti difficoltà a raggiungere l'eiaculazione, effetto collaterale molto difficile da sopportare avendo una prostatite cronica, ancor piu del calo della libido. La mirtazapina e' stato l'unico farmaco a non causarmi questi problemi ma dopo aver fatto un primo ciclo anni fa, riprovandolo dopo due anni non mi ha dato gli stessi benefici, provocandomi, tra l'altro forte stipsi. Leggendo le statistiche ho visto che il bupropione non causa solitamente problemi sulla libido e ritardi di eiaculazione. Vi chiedo se questa molecola, non essendomi mai stata prescritta, possa essere indicata, o meno, a curare una depressione accompagnata da ansietà e conseguente insonnia.Inoltre vorrei sapere se la sua azione sulla noradrenalina e dopamina può contrastare, in una eventuale associazione, gli effetti collaterali sessuali del citalopram o di altri s.s.r.i.
Grazie molto per il vostro aiuto.
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
La scelta di trattamento dipende da chi la cura. Al di là della farmacodinamica e farmacinetica del prodotto, il farmaco potrebbe non dare alcuni effetti collaterali ma non è detto che essi non si presentino in assoluto.

Non contrasta effetti collaterali di altri farmaci e l’associazione tra più antidepressivi solitamente non è favorita.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 215XXX

Grazie della veloce risposta Dottore

Certo c'è sempre una componente soggettiva per ogni molecola, ma mi chiedevo se un antidepressivo che ha un'azione nulla o scarsa sulla ricaptazione della seretonina possa comunque essere indicato nella depressione accompagnata da ansia e insonnia. Mi è sempre stato spiegato che, nel mio caso, l'insonnia non e' la malattia ma un sintomo della depressione, per questo ho bisogno di un antidepressivo, ma visto che anche la vortioxetina mi ha dato i soliti problemi mi sembra di essere in un vicolo cieco...
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente 215XXX

Buongiorno non ho ricevuta risposta alla domanda chiesta che provo a riformulare:
Il Buproprione avendo un'azione preponderante su ricaptazaione della dopamina e noradrenalina, può comunque avere una certa efficacia sull'ansia?

Grazie
cordialità