Utente 504XXX
Buona sera, ho un problema, la psichiatra è andata in vacanza e tornerà a settembre, mi ha lasciato il numero di cellulare ma risulta sempre spento, ho inviato sms ma niente.
Per problemi di depressione endogena e attacchi di panico mi ha prescritto escitalopram gocce , due gocce da aumentare fino a 5 gocce alle 8 e 5 gocce alle 14 ( vista la mia insufficienza cardiaca e la mia obesità ha detto non andiamo oltre). Sto prendendo le gocce da una settimana però noto i seguenti effetti collaterali e i dubbi annessi portano a stati d ansia estrema:

1. Calo drastico del desiderio sessuale, quasi assenza
2. Impotenza totale, sembra quasi anestetizzato.
3. Insonnia severa
4. Confusione e difficoltà di concentrazione, perdita di memoria, lentezza nel pensiero ( i miei colleghi se ne stanno accorgendo e l hanno riferito al mio capo: se continua così perderò il posto di lavoro)
5. Aumento di peso, ho una fame sproporzionata (sono aumentato di 4 kg in una settimana)

Leggo articoli su internet che parlano di impotenza totale da psicofarmaci e di castrazione chimica con gli antidepressivi:
http://pietrobisanti.blogspot.com/2014/09/antidepressivi-e-totale-impotenza-e.html
Leggo articoli di come gli antidepressivi distruggono i meccanismi delle emozioni nel cervello.

Ma non è che quella st....za della dottoressa ci provi gusto nel rendere impotenti i pazienti.
Certo l ansia con le gocce è diminuita, ma avere dei danni irreversibili non ne vale la pena penso che interrompero' la cura.
Che vita di...... dalla padella alla brace.
Qualcuno mi ha detto vai da un altro dottore, ma io ho pagato 150 euro devo pagare altri 150 per senza niente e poi il medico di base ci mette il carico dicendomi bene o male tutti gli antidepressivi hanno questi effetti collaterali. Forse hanno ragione quelli che dicono che dalla depressione non si guarisce e se si guarisce, dico io, si diventa impotenti e lobotomizzati.
Grazie per le vostre risposte, può darsi che mi indicherete la retta via, io mi sono perso nella valle di lacrime e nella disperazione più buia.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Iniziamo con l’utilizzare una terminologia corretta, altrimenti andrà a finire male.

Gli effetti che lamenta sono possibili all’inizio di terapia, e tendono a scomparire con la stabilizzazione della stessa.

L’aumento di peso ulteriore potrebbe non dipendere dal farmaco e sarebbe opportuna una dieta bilanciata.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 504XXX

La ringrazio vivamente dottore. Per me andrà a finire male sicuramente. Sto con il bottiglino di escitolapram in mano da mezz' ora e facendo un'analisi costi benefici devo solo constatare che per me non c'è soluzione. Se solo due gocce fanno questi effetti allora sono perdente in partenza e poi pensandoci si entra in un vortice

Solitudine>depressione> antidepressivo> calo del desiderio>impotenza>solitudine>ancora più depressione

Non ne uscirò mai.

Mi ha risposto la psichiatra con un sms (lei sta beata su un isola del Pacifico e una telefonata è proibitiva) sono effetti temporanei poi passerà. Ha scritto nell sms "TENGA DURO" secondo me lo ha scritto apposta per sfottere la mazza........stringo i denti ma ad un'altra risposta del genere non mi vedrà più e smetto di prendere tutto, pure le pillole per il cuore......

[#3] dopo  
Utente 504XXX

Purtroppo ho deciso da domani non prenderò più le gocce di escitalopran. Sicuramente sono un grandissimo sollievo per la depressione e l ansia ; mi sento bene quando li prendo. Riflettendoci bene, però, questi psicofarmaci non curano le cause ( quelle si possono affrontare con la psicoterapia) , diciamo che gli antidepressivi, secondo me, servono solo a ridurre gli effetti della depressione ma non a combattere le cause come un normale farmaco. Tant' è vero che in America questi farmaci li chiamano drugs. E poi immaginando di fare una cura di un anno, come sento dire, mi ritroverei alla fine se tutto andasse bene: impotente e senza desiderio sessuale e non é poco. Scusate ma il gioco non vale la candela. Ciao.

[#4] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Lei ha proprio dei pregiudizi rispetto alle terapie farmacologiche per cui vuole avallare questi pregiudizi cercando delle scuse plausibili.

La storia che i farmaci non curano le cause è una storia vecchia e falsa, messa in luce da chi non può utilizzare i farmaci per curare.

Il problema principale è che lei è sovrappeso già prima dell'uso del farmaco e tutta questa cautela nell'utilizzo del farmaco la trovo solo pronta per avallare i suoi pensieri pregiudizievoli.

Piuttosto che denigrare continuamente la sua psichiatra se non si trova bene cerchi un altro medico senza trovare scusanti che non hanno nè capo nè coda.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#5] dopo  
Utente 504XXX

Egregio dottore grazie per la risposta.
Sarei davvero felice se i miei pensieri fossero solo pregiudizi. Sarei davvero felice se l antidepressivo mi risolvesse la mia solitudine.
Sarei davvero felice se 12 sedute di psicoterapia mi risolvessero i miei problemi ma sarebbe una bella favola.
Leggo sul bugiardino del farmaco escitalopram (Cipralex o Entact)
effetti collaterali comuni (si verifica in 1-10 pazienti su 100):
• naso ostruito o secrezioni nasali (sinusite)
• diminuzione o aumento dell'appetito
• ansia, irrequietezza, sogni anomali, difficoltà ad addormentarsi, sonnolenza, capogiri, sbadigli, tremori, alterazioni della pelle
• diarrea, costipazione, vomito, bocca secca
• aumento della sudorazione
• dolori muscolari e delle articolazioni (artrelgia e mialgia)
• disturbi sessuali (ritardata eiaculazione, problemi di erezione, diminuzione degli impulsi sessuali e le donne possono avere difficoltà nel raggiungere l'orgasmo)
• stanchezza, febbre
• aumento di peso.

Per quanto riguarda la psichiatra che mi ha prescritto questo farmaco posso solo dire che non mi vedrà più; perché ripensandoci bene, mentre io piangevo nello studio, la dottoressa si faceva una bella risata con l espressione "benissimo ho trovato un buon paziente". "

Per la mia obesità (peso 150 kg) ho provato di tutto anche la chirurgia bariatrica (ma la psicologa non mi ha voluto mettere in lista per l intervento dando parere negativo all' intervento).

[#6] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Il bugiardino serve ad indicare i possibili effetti collaterali.

L'esperienza clinica è ciò che stabilisce a prescindere come utilizzare un farmaco.

Il suo peso richiede una valutazione metabolica e lei non è candidabile alla chirurgia bariatrica se ha dei sintomi psichiatrici.

Oltretutto, andrebbe inquadrato anche un possibile disturbo del comportamento alimentare, altra causa di esclusione alla chirurgia bariatrica.

Le dico chiaramente ciò che ho scritto con certezza.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#7] dopo  
Utente 504XXX

Grazie dottore per la risposta e per il suo tempo ( tempo prezioso che i vostri colleghi si fanno pagare a 3 euro al minuto). Gli effetti collaterali comuni che si verificano in 1-10 pazienti su 100 sono quasi una certezza ed il bugiardino per definizione mente: quindi almeno una persona su dieci ne è affetta (vorrei avere questa probabilità al lotto). L'analisi fatta é perfetta ma soluzioni non ne intravedo. Ho la riprova che non c'è soluzione. Grazie comunque.

[#8] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Su 100 pazienti trattati con escitalopram nella mia esperienza clinica, solo 3 hanno avuto effetti collaterali sul peso e 10 sulla funzione sessuale.

Ci sono altre considerazioni però:

- se sta assumendo un generico e non il farmaco brand tali effetti possono amplificarsi per l'utilizzo di eccipienti non sovrapponibili a quelli del farmaco brand

- ha una predisposizione a prescindere in quanto il suo problema metabolico è già presente per cui più velocemente può sviluppare un effetto collaterale in quel senso

Ciò è che è possibile ipotizzare, ma credo che lei sia anche suggestionabile
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#9] dopo  
Utente 504XXX

Mi scusi dottore ma la mia non è suggestione. Se 10 persone su 100 pazienti ( ipotiziamo 50 maschi e 50 femmine) hanno riportato problemi sessuali dopo il trattamento con cipralex, vuol dire che il 20% dei maschi é diventato impotente con il farmaco. Se poi lo psichiatra ti manda poi dall' andrologo e l andrologo ti manda dal cardiologo ed il cardiologo ti manda dal psichiatra beh non se ne esce più, scusate ma questa non è suggestione, è la realtà. Grazie comunque.

[#10] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
E' partito con due gocce, dopo una settimana a quante è arrivato a 7 totali?

"non andiamo oltre" perché ha una insufficienza cardiaca? Il farmaco è sicuro anche nei pazienti con infarto, figuriamoci se non poteva essere aumentato

Sa che l'impotenza è uno dei segnali iniziali di manifestazione di stroke cerebro-vascolare?

Con 7 gocce diventa "impotente"? L'impotenza da effetto collaterale non ha la manifestazione che rappresenta lei.

Ha fatto le visite che ha detto? I risultati quali sono?

inoltre la sua statistica è sbagliata in quanto la valutazione si differenzia a prescindere con la popolazione quindi non può ipotizzare le donne insieme agli uomini.

Ma è ovvio che vuole per forza avere ragione lei
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#11] dopo  
Utente 504XXX

Mi scusi dottore ma dopo lunghi ripensamenti non prendo più le gocce di Cipralex: non mi fido, non mi fido, non mi fido.
E constato che dopo due giorni senza Cipralex non è tornato tutto come prima (altro problema).

[#12] dopo  
Utente 504XXX

Ill.mo dottore a distanza di una settimana dalla sospensione del farmaco ho l assoluta certezza che il Cipralex da sollievo per gli effetti della depressione ma provoca problemi di impotenza e assenza totale di desiderio sessuale. Per quanto riguarda la psicoterapia c è da dire che se sbagliata da effetti nefasti se se si trova il psicoterapeuta giusto (Ma è difficile) dopo anni si intravede un minimo miglioramento per lo più labile che non viene nemmeno assicurato dal psicoterapeuta.

[#13] dopo  
Utente 504XXX

Ci sono dottori per i quali il giuramento di Ippocrate è solo un lontano ricordo e per altri è una legenda metropolitana.