Utente 502XXX
Buonasera a tutti, vorrei chiedere un parere se possibile. Sono in cura da un neurologo dopo aver provato colloqui psichiatrici a cadenza settimanale che ahimè, a nulla son serviti. Dal colloquio col neurologo e emersa una brutta depressione che mi trascino da anni ormai, cosa che cmq già sapevo. Mi ha dato una cura, Vatran da 2mg e Mutabon Mite da prendere insieme per tre volte al giorno, mattino pomeriggio e sera. Tralasciando lo stordimento e la sensazione di impotenza fisica, non ho avuto più nessun episodio di ira o crisi di nervi. La domanda che vorrei fare però e questa. La terapia farmacologica come mi aiuterà? Sono terrorizzata dal fatto che una volta conclusa la terapia, i problemi ci saranno sempre, problemi cui non basta una pillola. Ho paura di ricaderci. La terapia mi aiuterà ad affrontare i suddetti problemi magari in un'altra ottica o con un'altra testa?

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
La terapia farmacologica ha lo scopo di curare i sintomi depressivi in modo che possa anche valutare al meglio le situazioni di vita che si presentano.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it