Utente 433XXX
Gentilissimi,
Vi scrivo per chiedervi se è in qualche modo possibile "prevenire" la depressione.. Ho paura in alcuni periodi come questo di cadere in depressione in quanto ho episodi di crisi di pianto, trisitezza immotivata, eccessiva sensibilità ecc, nonostante io abbia una vita tutto sommato soddisfacente, anche se a volte sono incapace di gestirne gli stress. Mia madre soffre di depressione maggiore ciclicamenti da prima che io nascessi, (nellp specifico in questo periodo ha avuto una forte ricaduta) e nella sua famiglia ci sono stati casi di esaurimento nervoso e ricovero per crisi depressive.. so che potrebbe esserci un discorso di ereditarietà, e questo quando ho questi periodi "bui" mi spaventa.. esistono sostanze "naturali" o "integratori" che possano preservarmi in qualche modo da questo destino (oltre ovviamente alla consapevolezza di dover mantenere i miei affetti, la cura di me stessa, relazioni soddiafacenti ecc..)
Grazie!

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
La prima cosa da fare è liberarsi di questi nomi fantasmatici tipo "sostanze "naturali" o "integratori" , dato che il significato medico di questi termini è totalmente estraneo all'ambito della terapia della depressione, e il senso che la gente dà ai nomi stessi non è magico, non tecnico.

Se sa di avere un rischio generico per questa malattia, in teoria potrebbe prevenirla dall'inizio, ma ad oggi l'intervento preventivo non è chiaramente indicato. Se mai, può farsi valutare per sapere se già periodi come quelli che descrive di fatto rientrano in manifestazioni iniziali, di gravità limitata e ad esaurimento spontaneo, e farsi consigliare l'eventuale terapia per ostacolare l'espressione piena del disturbo eventualmente già apprezzabile.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it