Utente 490XXX
Allora buongiorno..... Siccome che la psicologa non mi ha saputo dire se la mia fantasia sia normale o no, potrei sapere qua da voi, informazioni? Io immagino di masturbarmi con il cambio di una macchina che mi piace fin da quando ero bambina..... Poi di impazzire spogliandomi sui sedili, facendo respiri affannosi, come quando si impazzisce x un uomo x capirsi.... In poche parole immagino di fare sesso con questa macchina (solo mercedes berline, mi piacciono solo quelle)... E se potessi, cioè se ce l'avessi, vorrei anche fare queste cose veramente..... Io penso di aver capito di soffrire della meccanofilia, appunto una parafilia di attrazione sessuale x una macchina.... Ma volevo sapere anche un vostro parere, è possibile che non sia vera e propria meccanofilia ma comunque una perversione anormale? Cioè secondo voi, cosa potrebbe essere, fantasia semplice, perversione o vera e propria meccanofilia? Ripeto, la psicologa che mi segue, non ha saputo rispondermi a riguardo..... Quindi a voi la parola..... Grazie.....

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Posta così, la domanda non ha risposta perché non si capisce cosa voglia dire. Che significa "anormale" per lei ?
Ha una fantasia, ottiene piacere tramite questa fantasia, questo si ricava da quello che scrive. L'elemento disturbante non c'è in quello che racconta, per cui spieghi meglio il concetto di anormalità che intende.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 490XXX

Intendo che è anormale provare attrazione sessuale x una macchina..... Non so, provo attrazione x gli autisti privati, mi piace la loro divisa, il loro cappello e il loro mestiere, quello di guidare auto di un certo tipo, tra cui anche mercedes ci possono essere... Forse sarà x questo che io di conseguenza provo attrazione x la macchina..... Forse non sono malata di meccanofilia (attrazione x le macchine), ma piuttosto più una conseguenza della mia fantasia x gli autisti..... Cioè può darsi che sia una fantasia venuta fuori da un'altra fantasia...... Non so se mi spiego. Ma non ne sono sicura, come faccio a capire se è una fantasia vera x questa macchina o se è una fantasia venuta fuori tramite un'altra fantasie e che quindi ne sia la causa?

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Mi pare un discorso privo di costrutto. Una fantasia venuta fuori da un'altra fantasia, d'accordo, possibile. E' Lei la prima a saperlo se è così. Ma dove sta il nesso tra questo e il concetto di anormalità e malattia ? Non capisco a cosa faccia corrispondere l'esistenza di un problema. Ha un problema con questa fantasia ? Le è causa di danno o sofferenza ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 490XXX

No, non mi crea tantissima sofferenza...... Solo non vorrei avere certe fantasie..... Xke' mi sembra di essere una tro**, anormale..... Dico anormalita ' xke' non penso che essere attratti da un certo tipo di persone, ovvero gli autisti privati, sia normale..... Di solito si ha solo attrazione x il proprio uomo e basta..... O al massimo si può dire che piaccia la divisa degli autisti ma non si può volerci fare sesso...... X questo credo che non sia normale che io voglia farci sesso..... Non è normale immaginare di voler fare sesso con gli autisti, né tanto meno con una macchina..... Io vorrei capire se mi sbaglio a pensare così di me e che quindi io sia affetta da una semplice fantasia x gli autisti e la macchina oppure se io sia affetta da una perversione verso gli autisti.

[#5] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
" Di solito si ha solo attrazione x il proprio uomo e basta....."

Stiamo parlando di fantasie e di rapporti reali, mi paiono cose diverse.

Lei dà al termine perversione un significato "morale", che non c'entra niente con quello medico.
Qui semplicemente si sta ponendo un problema a proposito delle sue fantasie, creando poi dei concetti di normalità che equivalgono ad un "non avere queste fantasie", ma è forse questo meccanismo mentale che la disturba, non le fantasie.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 490XXX

Xke' io non so distinguere molto quando una fantasia è malata cioè parafilia oppure quando è sana.... Cioè normale, che non riguarda nessun disturbo psichico...... Non so quindi se continuare ad immaginare certe cose, certe fantasie, possa essere sbagliato o giusto...... Xke' non so se sono perversa o una persona normale con fantasie......

[#7] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Lei fa una grande confusione, il suo problema è che vuole sapere "giusto o sbagliato", il che non c'entra nulla né con la normalità, né con la patologia.
Lei a mio avviso si sta fissando su questo tema della normalità e teme in qualche modo di perdere il controllo (in generale).
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 490XXX

Si, xke' mi preoccupo x la mia salute mentale..... Comunque ok.

[#9] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Appunto, e questo può essere il centro del problema, che si pone a vuoto un problema di controllo sulle sue funzioni mentali, in termini che non c'entrano con la salute mentale poi, ma con altre categorie. Da questo si intuisce che la questione consiste nella preoccupazione, e incidentalmente riguarda un tema sessuale.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#10] dopo  
Utente 490XXX

Appunto, ed è x questo che io ho fatto la domanda se le mie fantasie sono normali o no...... E comunque l'ho chiesto anche x curiosità..... Rimarrò nel dubbio.... Grazie lo stesso....

[#11] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non ha capito nulla della risposta. Continua a insistere ciecamente su questo discorso del "normale", che per lei vuol dire "giusto", però dovrebbe voler dire anche "non patologico", una confusione incredibile.

Lei si sta fissando sul creare delle categorie per stabilire che deve stare tranquilla, categorie che niente hanno a che vedere con i concetti medici.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it