Utente 519XXX
Salve, sono un ragazzo di 20 anni e da un pò di tempo a questa parte ho un forte dubbio a cui probabilmente sto dando un peso eccessivo ma mi volevo togliere la curiosità.
Quando mi metto a letto la notte tutto in silenzio e al buio, come tutti quanti penso prima di addormentarmi. A che fare il giorno dopo etc. Però mi saltano in testa anche che sò.. canzoni che ho ascoltato il giorno stesso, frasi di film magari visti tempo prima, la voce del mio migliore amico che racconta una battuta e cose di questo tipo. Volevo sapere se tutto ciò sia normale o no. Nulla a che vedere con voci malefiche di cui ho letto qui o altro. Ci tengo a precisare. Non le sento con le orecchie e sono perfettamente cosciente, tanto chè se mi chiamano che so per una cosa in un altra stanza vado e appena tiro su la testa dal cuscino non ho più nulla. Mentre sono a letto non mi alzo a controllare da dove provvengano o nulla di tutto ciò. So benissimo che diciamo è la mia fantasia. Spero. Volevo un consulto appunto e se fosse normale tutto ciò. Comunque immagino che nessuno in testa sopratutto la notte, prima di dormire abbia il silenzio più totale.
Grazie mille in anticipo.
Ragazzo di 20 anni

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
La richiesta ritorna dopo due giorni dopo una rassicurazione e ciò è da considerarsi un sintomo.

È utile far valutare la situazione sia da un neurologo che da uno psichiatra per un corretto inquadramento diagnostico.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 519XXX

Salve, nono guardi in realtà la prima volta lho pubblicato sotto la voce "Neurologia".
Mentre ora invece sotto la voce psichiatria. Volevo semplicemente due pareri da due professionisti diversi. Perchè non conosco bene per mia ignoranza la differenza tra un neurologo e uno psichiatra.
Grazie mille e buona serata.

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Il collega neurologo le ha fornito una risposta adeguata, lei si è rassicurato e dopo due giorni ha riproposto la stessa domanda.

Se fosse stato tranquillo non lo avrebbe fatto, ciò è invece indice di un sintomo legato ad una serie di disturbi che sta vivendo, pertanto, sono utili entrambe le visite per una corretta valutazione diagnostica differenziale.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#4] dopo  
Utente 519XXX

Guardi, per fortuna sono sanissimo e in forma, io piuttosto se fossi in lei mi farei due domande prima di consigliare psichiatra e neurologo da internet. Che magari ci sono ragazzini come me che poi le credono. Io ero qui per una curiosità sopratutto, a moltissimi miei amici succede la stessa cosa. Come appunto detto dal neurologo, è una cosa normale. Ah. A proposito. C'è la mia vecchia prof che sta chiedendo a tutti dove potrebbe andare a farsi un viaggio. Le hanno già risposto. Ma continua. Forse non sarà tranquilla, le consiglio la psichiatra....... o forse semplicemente vuole pareri diversi il che è totalmente plausibile.... mmmhhh
Le auguro una splendida giornata