Utente 224XXX
Il problema che mi da da pensare riguarda i miei vicini di casa. Sono marito e moglie poco meno che 50enni senza figli, titolari di una ditta con una decina di dipendenti. Entrambi hanno la licenza media inferiore e lui, dopo una serie di mestieri, ha imbroccato per caso una via che lo ha portato ha essere più che benestante. Escono di casa verso le nove, rientrano per il pranzo e rincasano nel tardo pomeriggio. Tengono sempre scuri e finestre chiuse estate e inverso, non si vedono quasi mai in giardino, non escono quasi mai la sera, vacanze brevi e vicino casa, viaggi all'estero solo in auto e solo e sempre in un'unica città, dice lui che ha paura degli aerei, in dieci anni che sono miei confinanti non hanno mai avuto ospiti a pranzo o a cena, ne mai ho visto persone venuti a trovarli. Palandoci, quando capita, ci diamo tranquillamente del tu, ci scambiamo pareri e confidenze nella più assoluta cordialità con lei molto gentile e carina di modi e aspetto, ma anche lui, insomma mi sembrano del tutto persone normali. L'unica cosa che non capisco e quel tapparsi in casa. E' un disturbo psichiatrico? Devo prendere precauzioni? Grazie

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Scusi ma cerchiamo di rimanere nei limiti delle domande sensate. Che facciamo, diagnosi al vicino di casa ? Si deve preoccupare perché ? Gli altri devono vivere in una maniera particolare altrimenti secondo Lei sono pericolosi ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 224XXX

Ripropongo sinteticamente la domanda: è un disturbo psichiatrico? Grazie

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ma allora non ci capiamo. Che facciamo, ipotesi di diagnosi su altre persone soltanto sulla base di cose che Lei giudica strane ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 224XXX

Un tale, penso consigliato anche dal suo medico, denunciò più volte a carabinieri e polizia certi atteggiamenti poco chiari ed equivoci di un vicino di casa senza che mai alcuno prendesse provvedimenti. Fu ucciso assieme ad alcuni familiari. FATTO DI CRONACA VERO.
La prego non mi risponda.

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Preghiera vana.
Sì, ma non vedo come questo possa avere a che fare con lo scrivere su un sito di "consulti medici". Se ha qualcosa da segnalare, non è certo tramite un sito o con l'appoggio di un sito che la cosa può essere segnalata.
Non capisco poi il paragone: se uno ha un sospetto circa una situazione psichiatrica di una persona denuncia ai carabinieri e alla polizia ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it