Utente 459XXX
Buongiorno dottori/e,
Sono un ragazzo di 21 anni che soffre di disturbo ossessivo, vivo tranquillamente e conduco una vita senza fatiche, prendo farmaci quali Depakin 300 e Zoloft 100. Certo, ci sono momenti altalenanti, però non posso di certo lamentarmi, la mia vita è cambiata drasticamente. Ultimamente però mi sento tremendamente agitato, dopo una relazione durata un anno e mezzo la mia ragazza mi ha lasciato (precisamente a Febbraio), in quanto lei non mi amava più. Ho provato all'inizio a convincerla, ma non c'è stato verso, lei era fermamente convinta della sua scelta. Nell'arco di un mese circa, mi frequento con un'altra ragazza e il pensiero della mia ex scompare definitivamente, tutt'ora ci frequentiamo e stiamo bene, nonostante le difficoltà (come tutte le coppie di questo mondo). Una volta che dichiaro il mio fidanzamento con quest'ultima, la mia ex ritorna, dichiarando di non essersi sentita rispettata, in quanto io nell'arco di 4 mesi, mi fossi già fatto un'altra vita. Chiudiamo rapporti, invitandola a non cercarmi più. Ho trascorso l'estate con la mia attuale compagna, senza minimamente pensare alla mia ex. Da un po' di giorni a questa parte, ho paura di ritornare con la mia ex. Mi vengono strani pensieri e paure, quali quello di deludere la mia fidanzata lasciandola, tornare dalla mia ex senza un perché, ammetto che soltanto il sesso (cosa che non faccio con la mia attuale compagna a causa di problemi personali, che sta risolvendo) e alcuni modi, ma nient'altro.
NON VOGLIO DELUDERE LA MIA COMPAGNA, Perché HO QUESTI PENSIERI PROPRIO ADESSO? SENZA UN MOTIVO! NON L'HO PENSATA MINIMAMENTE IN QUESTI 6 MESI!
si potrebbe trattare di DOC DA RELAZIONE?
ATTENDO CON ANSIA UN VOSTRO COMMENTO, AIUTATEMI.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Lei si chiede se si può trattare di una disturbo di cui già soffre e per cui è in cura ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 459XXX

Gentile dottore,
Non solo chiedo se si tratta del mio disturbo, ma anche di un parere medico, di cosa si possa trattare.

Distinti Saluti

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Rimarcavo la cosa perché appunto mi pare proprio il meccanismo tipico del suo disturbo (doc).
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it