x

x

Ho una costante paura di morire

Salve sono una ragazza di 18 anni, circa un anno fa mi sono spuntati alcuni linfonodi sul collo, inutile dire che mi sono fatta sopraffare dal panico così ho effettuato un ecografia che accertasse che tutto fosse nella norma con in seguito un emocromo compreso di marker tumorali da lì nonostante i miei dubbi di avere qualcosa di grave fossero stati smentiti ho continuato ad avere una costante paura di avere qualche grave patologia al primo colpo di tosse o dolore intercostale causato da colpi di freddo comincio a sospettare un tumore ai polmoni (ho smesso di fumare) se ho mal di testa penso sempre ad un ictus nonostante ho effettuato una risonanza risultata poi inutile poiché era un comune mal di testa.
Questa situazione mi impedisce di vivere le mie giornate in maniera spensierata come vorrei e come dovrei data la mia età ma mi vergogno nel chiedere ai miei genitori un consulto psicologico per questa mia estrema ipocondira
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.7k 899 61
Il problema è che poi viene accontentata sull'effettuare accertamenti inutili che includono anche l'esposizione a radiazioni.

Andrebbe fatta una valutazione psichiatrica prima che questi sintomi peggiorino.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Non potrebbero far altro che accontentarmi dal momento che quando ho il sospetto di qualche malattia non esco non mangio e non vado a scuola
A questo punto consulterò uno psicologo