x

x

Cambio di farmaco

Buonasera, io da anni sono in cura da uno psichiatra per dei disturbi di ansia generalizzata e pensieri ossessivi e depressione per una serie di lutto, 8 anni fa risolsi il problema con lo zoloft partendo da 50 mg per poi passare a 100 mg, con depakin a dose bassa granulato, ora non ricordo a
Che dose era ma comunque era una bustina granulato, il tutto uno al dì, successivamente Sono andato avanti scalando lo zoloft a 50mg e togliendo il depakin, e Poi dopo ho tolto del tutto anche lo zoloft, fino al successivo lutto quando il tutto si è scatenato ancora, allora sono ripartito con zoloft sempre gradualmente fino ad arrivare a 100 e 5 gocce di serenase 2mg al di, ed ho
Proseguito questa terapia per qualche anno in cui nel frattempo ho scalato lo zoloft a 50. Nel frattempo ho avuto ancora un altro
Grave lutto familiare ma comunque non sono
Stato male come le precedenti volte forse perché ero ancora sotto cura con zoloft 50 e serenase gocce. Tutto bene fino a quest’anno dove l’ennesimo lutto mi ha riscatenato il tutto nonostante la cura non l’avessi mai smessa, ed il dottore ha deciso di sostituirmi lo zoloft con il
Fevarin Partendo da
50 fino ad arrivare ad una dose di 75 mg più depakin 200, e quietapina 25 mezza compressa, ma stavolta nonostante sia più di un mese che seguo la terapia, niente nessun miglioramento, mentre le
Altre volte con l’aumento dello zoloft a 100 mg ed il
Serenase sono
Stato bene
Dopo due settimana. Ecco
Io vorrei capire il perché di questo cambio, se
Comunque con l’aumento
Di zoloft ho
Sempre risolto
Mentre stavolta con il fevarin non sto
Ottenendo risultati. Il dottore mi ha semplicemte detto che lo zoloft non va bene perché stavolta sono più agitato dell’altra
Volta e mi farebbe male. Pareri?
[#1]
Dr. Paolo Carbonetti Psichiatra, Psicoterapeuta 3.7k 209
Se vi è maggiore ansia o agitazione rispetto agli episodi precedenti la scelta della fluvoxamina (Fevarin) sembra congrua. La dose di 75 mg, anche considerando il suo peso corporeo, sembra piuttosto bassa, ma il suo specialista ha sicuramente avuto le sue ragioni per operare questa scelta.

Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta.Ho capito dottore ma non ottenendo benefici con questo dosaggio allora lei cosa pensa?Cosa si dovrebbe fare? Ovviamente non sto chiedendo una prescrizione ma un’opinione.
[#3]
dopo
Utente
Utente
Mi scusi dottore non era quetiapina ma
Mezza compressa di olanzapina da 2,5,il
Fatto è che per una settimana sono stato
Bene ma poi tutto è tornato
Come
Prima,ecco
Forse sarà inefficace il
Farmaco
Oppure insufficiente la
Dose?