Utente 433XXX
Salve,
Gentili dottori ho delle domande da farvi.
E' da due mesi e mezzo che prendo il litio (resilient) per disturbo bipolare, noto che ho delle feci acquose e maleodoranti di zolfo.
Potrebbe essere il litio che causa questo?
Che cosa si fa in questa situazione?
Potrebbe essere che sia intollerante al litio?
Dopo quanto tempo il litio fa effetto?

[#1]  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
16% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
E' possibile che questa alterazione intestinale sia dovuta al litio. Se il livello ematico (litiemia) è nel range non c'è da preoccuparsi. Non è segno di intolleranza.
L'effetto del litio è lento, come già le ha scritto un altro collega.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#2] dopo  
Utente 433XXX

Per contrastare questa cosa che sia il caso di prendere fermenti lattici o cosa?

[#3] dopo  
Utente 433XXX

Dall'analisi del sangue ho il livello di litio a 0.55, e' basso secondo voi?

[#4]  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
16% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Una litiemia a 0,55 è mediamente bassa in fase di eccitamento, e mediamente adeguata in fase di stabilizzazione.
Il "mediamente" si riferisce alla variabilità individuale, che può essere valutata solo dallo specialista di riferimento.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-