Utente
Buonasera, scrivo per dirimere un dubbio che mi attanaglia da qualche settimana.
Premetto che soffro di diverse patologie accertate da medici specialisti, in particolare: gravissime allergie alimentari, nonché alle polveri ed ai pollini; ernia iatale da scivolamento con MERGE e gastrite; colite.
Sono stato operato di ancoraggio del testicolo sx a seguito di epididimite dovuta ai testicoli ad ascensore.
Sono una persona ansiosa ed ipocondriaca, ho sofferto in due occasioni di attacco di panico.
Nel corso degli ultimi anni, oltre alle patologie accertate sopra indicate, ho sofferto di altre patologie a cui però nessun medico ha saputo trovare causa e/o cura, nello specifico: prostatite cronica con eiaculazione precoce e disfunzione erettile (terminata 2 anni fa, della durata di 1 anno e mezzo) ; pubalgia con dolore irradiato allo scroto a seguito di intervento di ancoraggio del testicolo (tuttora permanente da un anno e mezzo) ; dispnea e sensazione di soffocamento con cali della voce, naso chiuso, otalgia, spossatezza ed astenia (tuttora permanente da 3 mesi).
Per quest'ultimo sintomo, scaturito in piena notte a seguito di pasto abbondante, ho effettuato tac, ecocardiogramma ed elettrocardiogramma nonché seguito invano le più svariate terapie: né antibiotici, né cortisonici, né antinfiammatori, né mucolitici, né decongestionanti, né antiacidi, né antistamicini, né decontratturanti hanno sortito alcun effetto.
Viste le mie sofferenze, protrattesi quasi tutte senza risoluzione, la mia famiglia sostiene che io le inventi e che le esageri, soffrendo evidentemente di schizofrenia visto che nessun medico è riuscito a capirne le cause.
Sono in uno stato di sofferenza fisica molto seria e visto che non riesco a risolvere in nessun modo, visto che nessun medico riesce a trovare una causa di queste mie sofferenze, l'ultima in special modo, sto iniziando a pensare seriamente di essere affetto da patologie psichiatriche.
Vorrei capire se ciò è vero o meno, perché se lo fosse, forse finalmente avrei una risposta ai miei malanni e potrei tornare seppur con uso di psicofarmaci a riprendere una vita normale e ad essere creduto in famiglia, nel momento in cui io debba lamentare un problema fisico.
Grazie anticipatamente.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
La schizofrenia ha delle caratteristiche ben diverse da quelle che rappresenta.

Potrebbe comunque avere dei disturbi psichiatrici che vanno inquadrati ed eventualmente trattati da uno specialista con una valutazione specialistica diretta.



Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottore, la ringrazio per la celerità e la cortesia, posso permettermi di chiederle a che tipo di disturbi si riferisce? Vorrei capire se io possa soffrire di un disturbo che mi porti ad inventare o esagerare sintomi, premesso che la mia aspirazione non è affatto quella di vivere chiuso in casa in attesa di guarigione, il mio desiderio è quello di poter fare attività fisica, che prima svolgevo con regolarità, e continuare a studiare per trovare un lavoro. Purtroppo chi mi sta attorno, ricevendo solo risposte negative dai medici, ritiene che questi miei sintomi siano un modo per scappare dalle difficoltà della vita, un'esagerazione dovuta all'ansia per l'incertezza del futuro. Dal canto mio invece, vorrei tanto dimostrare che di questo non si tratta, sempre che non si tratti, di disturbi mentali. Ringrazio ancora una volta per l'attenzione

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Mi scusi, ma vuole capirlo, perché non si fa valutare ? Non entri nel vicolo cieco di volerlo sapere "tanto per saperlo". Se ha una difficoltà si fa diagnosticare per curarla, altrimenti significa parlare del nulla finché non diventa un problema per il fatto di averne parlato tanto.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta, non voglio saperlo tanto per saperlo, sto chiedendo per sapere se rivolgermi o meno ad uno specialista, mi dispiace aver dato un'impressione sbagliata. Vorrei sapere se da quello che ho descritto, ci sono i presupposti per ritenere di essere davanti a disturbi psichiatrici e, in caso positivo, sarà mia premura recarmi da uno specialista. Il suo collega aveva parlato di disturbi diversi dalla schizofrenia, volevo capire di che tipo di disturbi potesse trattarsi. Grazie ancora

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ma questo il collega già glielo ha detto. chiaramente.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"