Utente 589XXX
Salve, mi chiamo Raffaele e ho 34 anni.
Ho sofferto di depressione e per circa un anno ho usato degli antidepressivi.

Successivamente dopo aver scalato man mano le dosi a distanza di qualche mese pur rimanendo con umore stabile, quando sono fermo a riposo ho iniziato a percepire il battito cardiaco molto intenso.
Il mio specialista mi ha diagnosticato uno stato d'ansia e mi ha prescritto levopraid gocce (15 gocce prima del pranzo e 15 gocce prima della cena).
Sono passati alcuni giorni con questa terapia ma il sintomo non è ancora svanito.
Per questo vorrei chiedere a voi quanto tempo ci vuole per avvertire un miglioramente e se questa terapia farà sparire completamente il sintomo (cardiopalmo?).

Grazie in anticipo per il vostro aiuto.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Non capisco il senso di dare un farmaco sintomatico quando c'è una diagnosi già nota e una terapia di riferimento.
Lei appare focalizzato su un sintomo, e se il medico ha concluso che si tratta di un problema "ansioso", allora perché questo medicinale e non uno specifico (non tanto per il sintomo, quanto per il disturbo).
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
La levosulpiride agisce in tempi brevi, è indicata per le somatizzazioni ansiose se altri trattamenti non sono stati efficaci. Lei ha da poco sospeso l'antidepressivo e sono comparsi sintomi, non di depressione, ma di ansia; probabilmente c'è da rivalutare la situazione psichiatrica, può darsi che la sospensione dell'antidepressivo (che agisce anche sull'ansia) nel suo caso sia avvenuta troppo presto.
Franca Scapellato

[#3] dopo  
Utente 589XXX

Grazie per le risposte,
@Dott Matteo:putroppo non so perchè il mio medico abbia scelto il levopraid invece di ritornare al vecchio ssri ma credo si tratti solo di un modo per alleviare momentanemente il sintomo.
@Dott.ssa Franca: quindi secondo lei il levopraid avrebbe già dovuto fare effetto sul sintomo?(sono passati solo pochi giorni) Risulta quindi ineffica?
Grazie ancora per il vostro aiuto.

[#4]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Sì, comunque la mia risposta concorda con quella del collega, l' ssri è efficace sui sintomi che descrive.
Franca Scapellato

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Appunto, dico, si reinizia come se non si conoscesse il decorso del disturbo. Si parte dal sintomo, poi il sintomo non se ne va, allora si approda alla cura. Non ho capito, dall'episodio passato la lezione imparata è "se possibile evitare di usare il farmaco efficace" o lasciarlo comunque per ultimo ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 589XXX

Grazie per le risposte, parlerò con il mio specialista per un ritorno alla vecchia terapia.
Saluti