Stabilizzatori dell’umore

Buona giornata, intanto ringrazio chi possa aiutarmi rispondendo.

Sono una giovane ragazza che ha iniziato molto presto a soffrire per motivazioni varie.

All’età di quindici anni dopo un episodio traumatico ho sofferto di anoressia, bulimia e problemi legati all’oscillazione del tono dell’umore e di disregolazione emotiva.
Ho poi iniziato con l’autolesionismo e l’abuso di alcol, modalità disfunzionali con cui tentavo di tenere a bada reazioni spropositate, vuoti e drammi relazionali.

Dopo anni di terapia e un grande sforzo personale ho una vita soddisfacente, studio, lavoro, ho ancora qualche problema con l’alcol che però controllo.

Il mio trasferimento (ho cambiato città) mi ha però nuovamente scombussolata (il mio umore è spesso alterato e divento molto aggressiva, attaccando le persone che amo) e la mia ex dottoressa mi ha consigliato una cura che mi aiuti a gestirmi in questo momento difficile.

Vorrei perciò chiedere, esistono farmaci al bisogno che possano aiutarmi a tenere sotto controllo l’umore nei soli momenti in cui vivo la crisi?

Inoltre, so che non possono essere fatte diagnosi sulla base di questi presupposti, ma dopo tanti pareri e innumerevoli scogli, con cosa sono costretta a rapportarmi?
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,7k 888 269
Gentile utente,

Buffo che con questa descrizione chieda cose "al bisogno", assolutamente non adatte a controllare la cosa, se mai a diventare oggetto di assunzione impulsiva e di abuso secondo la logica del momento, che sarebbe quella di una crisi. Le persone in preda a crisi umorali non tendono ad assumere comportamenti correttivi, anzi le aggravano con una serie di conseguenze delle loro azioni impulsive o omissive.
Esistono terapie efficaci, su questo si. Ma non al bisogno, da assumere regolarmente.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 35,4k 847 56
[#3]
dopo
Utente
Utente
Sono consapevole che la terapia nel mio caso debba essere sistematica e continuativa, purtroppo mi sono trovata in una situazione complessa.
Non assumo più farmaci da un anno, forse qualcosa di più, e la terapia mi ha aiutata molto. Vorrei poter essere in grado di gestire i cambiamenti senza di nuovo ricominciare .
Grazie.
[#4]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,7k 888 269
Bene, ma appunto rispondevo alla domanda sulla terapia al bisogno a proposito di cui aveva chiesto.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#5]
dopo
Utente
Utente
Che tipo di terapia consiglierebbe in un caso simile?
Contestualizzerò ovviamente la risposta.
[#6]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,7k 888 269
Forse non ci siamo capiti. Lei chiedeva quale terapia al bisogno ci fosse, e io le ho risposto appunto a questa domanda.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test