Utente
Buongiorno vi scrivo per chiedere un consulto in merito ai rapporti sessuali.
Ho superato i 40 anni e con il partner ho problemi nei rapporti.
Mi spiego meglio io vivo una sessualità che non va oltre le righe (non pratico urofilia, scambio di partner, non sono scambiata, ne sadomaso).
Vivo sessualità normale credo.
Il partner mi chiede di lasciarmi andare e scoprire nuovi orizzonti ma a me non va.
Si discute peraltro sul venire in bocca.
A me non piace l'eiaculazione in bocca...lui la pretende e vorrebbe che io ingoiassi anche.
Ho provato una volta a farmi venire in bocca ma non mi è piaciuto.
Mi rinfaccia di non aver provato con lo spirito giusto.
Ultimamente le discussioni diventano continue per questa situazione.
Mi accusa di avere dei limiti e di non saper vivere appieno la sessualità.
Vi chiedo gentilmente di illuminarmi su quanto sia più giusto fare.
Sul modo corretto di vivere la sessualità.
È normale ricevere queste continue richieste con questa insistenza?
Io credo di non essere accettata per ciò che sono.
Grazie

[#1]  
Dr. Piergiorgio Biondani

28% attività
20% attualità
12% socialità
BUSSOLENGO (VR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2020
Gentile signora,
si tratta di una situazione in cui le necessità sessuali sue e del suo partner non coincidono.
Ciò non vuol dire che uno sia nel giusto e l'sltro no.
In ambito sessuale tutto ciò che è liberamente condiviso e accettato da entrambi i partner va bene.
Tuttavia ciascuno di noi, in rapporto al momento della vita che sta attraversando, alle esperienze passate, alle proprie convinzioni e abitudini può avere una visione diversa e dverse necessità sessuali.
In ogni caso, dopo aver esplicitato le prprie richieste è essenziale che non vi sia alcuna costrizione o pressione eccessiva, che rischierebbe di essere controproducente.
Da quanto descrive le vostre visioni della sessualità sono attualmente molto distanti e ciò costituisce senza dubbio un problema di notevole importanza nella vostra vita di coppia.
Non so come si dipani il vostro rapporto, ma, se non è stato possibile fino ad ora trovare una soluzione che possa essere confacente per entrambi, penso potrebbe essere utile una visita
dal vivo con un medico di vostra fiducia con particolare preparazione nel campo delle problematiche sessuali e di coppia.
Cordiali saluti
Piergiorgio Biondani.
Dr. piergiorgio biondani

[#2]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
In un giorno ha postato tre richieste che riguardano la sua vita di coppia.

In ultimo giunge questa sulla vostra attività sessuale che è la goccia che fa traboccare il vaso dopo quanto riferisce nelle altre richieste.

Il problema non è solo sessuale ma riguarda tutto per cui deve stabilire se restare con questo soggetto che la sovrasta o lasciarlo definitivamente, probabilmente anche con qualche comportamento violento successivo da parte del suo partner.

Ha un’età per poter scegliere di vivere la sua vita in modo indipendente.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#3] dopo  
Utente
Vi ringrazio entrambi per la vostra cortesia. È vero ho una età per poter scegliere di vivere la mia vita in modo indipendente. C'è solo una cosa che mi frena...ho un grande rimpianto nella mia vita non aver messo al mondo un bambino. I bambino li adoro e avrei voluto essere mamma. Chiudere questa storia significa per me abbandonare l'idea di diventare madre..e forse è già tardi ora...ho 42 anni. Trovare un altro partner significherebbe perder altro tempo...ed il mio orologio biologico non credo aspetti. Grazie

[#4]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
E quindi la soluzione sarebbe legarsi a questo animale che la maltratta ed abusa di lei facendo un figlio con lui.

Praticamente renderebbe la sua vita un inferno e forse anche a suo figlio perché pensa di non avere altre possibilità.

Un ragionamento completamente sballato
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#5] dopo  
Utente
Vi ho scritto perché non conosco la soluzione perché non so che fare perché vorrei un figlio più della mia stessa vita. So che è un ragionamento sballato...ma credo di non aver più tempo nel metter al mondo un figlio e almeno potrei pensare di aver fatto qualcosa di buono. Dopo le discussioni mi scrive così
"Non ci si può scontrare in questo modo. Da parte mia al di fuori di quel che avviene dopo gli scontri, non è mai partito niente. Ieri mi hai detto ti chiamo dopo e non mi hai più chiamato. Ne scritto. Spero tu abbia riflettuto" promette sempre di non far nulla...

[#6]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Scusi eh, lei viene abusata psicologicamente e sessualmente (perchè fare cose che non si vogliono fare è considerato violenza sessuale) e continua a chiedersi cosa deve fare?


Ha qualche problema più grande del problema di relazione con questo uomo.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#7] dopo  
Utente
Che problema pensa che io abbia?

[#8]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Questo se lo fa dire da uno specialista in psichiatria con una visita diretta
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#9] dopo  
Utente
Psichiatria????

[#10]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003