Utente 108XXX
Salve!
vorrei sapere se l assunzione di 20 mg al giorno di Eutimil, per un lungo termine che varia dai 7 anni in poi, può recare effetti collatterali è dannosi alla persona!





[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Mi scusi: si tratta di un farmaco in commercio, provato e riprovato e monitorato (perché i farmaci in commercio se danno problemi sono segnalati).
Quindi di quali effetti di preciso sta parlando ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Non ci sono dati in letteratura circa l'utilità terapeutica di terapie antidepressive così prolungate. La terapia è prescritta e monitorata da uno specialista?
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#3] dopo  
Utente 108XXX

La terapia con l Eutimil a lungo termine, è prescritta
dallo psichiatra!

[#4]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ma di preciso quali sono gli effetti dannosi per la persona a cui fa riferimento in generale ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#5] dopo  
Utente 108XXX

Non posso sapere gli effetti esattamente se assunto per
lungo tempo ad esempio a vita!

[#6]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
non possiamo saperli nenache noi perchè non ci sono studi su pazienti che abbiano assunto paroxetina a vita.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"Non posso sapere gli effetti esattamente se assunto per
lungo tempo ad esempio a vita!"

Non li conosce nessuno.

Scusi ma per ottenere una risposta sensata alla domanda, potrebbe cercare di darci un'idea di quel che le preme sapere ? Tutte le persone assumono farmaci per durate di solito mai sperimentate. Chi assume un farmaco per la pressione da 20 anni non sapeva mica quali effetti poteva dare dopo 20 anni quando venti anni fa lo iniziò a prendere ?
Si dovrebbe forse predire il futuro ? Lo si fa entro limiti accettabili così da permettere che i farmaci entrino in commercio, altrimenti non entrerebbero mai, solo dopo 50 anni di sperimentazione su campioni di pazienti che ovviamente non avrebbero poi ragione di prenderlo per tutta la vita magari...

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 108XXX

Assumo il farmaco da 7 anni, la mia paura è di non
poterne più farne ammeno, perche ogni volta che tento di toglierlo mi causa brutti stai di ansia ed panico
se lo dovessi prendere a vita cosa mi può succedere?

[#9]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Alla prima considerazione posso commentarle che è la stessa cosa che succede a chiunque abbia malattie che non si risolvono spontaneamente. Quando si cura sta bene e quando provasse a sospendere starebbe peggio. Il comportamento di riassumere la terapia mi sembra tutto fuorché il problema.

La domanda di chiusura è la stessa che faceva all'inizio, ma detta così sembra una paura generica non si capisce bene di che cosa ?

Valgono allora le risposte già date.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#10] dopo  
Utente 108XXX

però io ho paura di prendere questo farmaco a vita!
cosa devo fare?

[#11]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ha paura di prendere questo farmaco a vita. Perché ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#12] dopo  
Utente 108XXX

Perche ho paura che mi possa causare qualche malattia
ad esempio tumore, demenza,ecc! Vorrei anche sapere se
se questi ssri risultano tra gli psicofarmaci più forti!

[#13]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Lei continua a usare espressioni generiche poco comprensibili. Tumore: quale, dove (detto così è solo una parola che fa paura); demenza (quale demenza ?).
Che c'entra il rischio di causare tumore e demenza con il fatto di essere uno psicofarmaco "forte". Comunque psicofarmaco "forte" non so cosa significhi, e visto che lo assume da tempo e di qualsiasi effetto mentale se ne rende evidentemente conto lei per primo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#14] dopo  
Utente 108XXX

forse non riesco a spiegarmi bene!
volevo solo sapere cosa può causare assumendo l Eutimil
a vita

[#15]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ma se ripete la stessa domanda non riuscirà a spiegarsi meglio. Su questo ha già avuto risposta.
I farmaci dopo essere immessi in commercio sono tenuti sotto controllo mediante un sistema di segnalazioni. Se le segnalazioni sono ritenute pertinenti e rischiose sono ritirati. La paroxetina è tutt'oggi in commercio.
Studi su persone che la assumono da una vita (cioè per dire da 30 anni) non sono disponibili al momento, quindi la risposta secca alla sua domanda dovrebbe essere: non lo sa nessuno.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#16]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ma se ripete la stessa domanda non riuscirà a spiegarsi meglio. Su questo ha già avuto risposta.
I farmaci dopo essere immessi in commercio sono tenuti sotto controllo mediante un sistema di segnalazioni. Se le segnalazioni sono ritenute pertinenti e rischiose sono ritirati. La paroxetina è tutt'oggi in commercio.
Studi su persone che la assumono da una vita (cioè per dire da 30 anni) non sono disponibili al momento, quindi la risposta secca alla sua domanda dovrebbe essere: non lo sa nessuno.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#17] dopo  
Utente 108XXX

la ringrazio per la risposta!

[#18]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Lei continua a usare espressioni generiche poco comprensibili. Tumore: quale, dove (detto così è solo una parola che fa paura); demenza (quale demenza ?).
Che c'entra il rischio di causare tumore e demenza con il fatto di essere uno psicofarmaco "forte". Comunque psicofarmaco "forte" non so cosa significhi, e visto che lo assume da tempo e di qualsiasi effetto mentale se ne rende evidentemente conto lei per primo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it