Sono demente?

Salve dottore ho scritto qui perché non sono medico per dire quello che ho quindi voglio ricevere una risposta da un esperto.
Dico subito che soffro di depressione (confermata da uno psicologo), sin da quando avevo 14 anni e facevo la prima superiore, ho sempre pensato giorno per giorno di farla finita.
Adesso ho 20 anni e credo che tra qualche paio di mesi sarà quello che farò.
Per tutto questo tempo mi sono buttato a schiaffi, inflitto tagli con lamette e cinture e soprattutto mi menavo sempre i pugni in testa.
Ho iniziato a farlo verso la 2 o 3 superiore fino a settembre del 2018 per poi proseguire per tutto l'anno.
Adesso lo faccio raramente, ma mi sono accorto che la mia memoria non funziona come dovrebbe, mi sono dimenticato ogni cosa di matematica persino le cose più stupide, a volte non riuscivo neanche a contare i centesimi.
Fatico a rimanere concentrato per fare qualsiasi cosa, per esempio se guardo un video, il giorno seguente mi sono scordo tutto quello che ho visto nel video.
Quando uno mi chiede cosa ho mangiato, mi scordo.
Una volta mi sono scordato persino che mia madre stava mangiando vicino a me, quando me lo chiese mio fratello, dissi che stava mangiando quando non era vero perché non me lo ricordavo.
Negli ultimi 3 anni ho iniziato a balbettare e non riesco a dire una frase completa senza farlo, per questo mi limito a dire sempre si o no.
Poi ci sono altre cose che posso dire, cose di cui uno direbbe:"quello è proprio fesso" ma non ricordo per l'appunto, poi non vorrei scrivere tanto.
Io non so se è per la depressione o per il fatto dei pugni in testa, resta il fatto che per questo lasso di tempo mi sono accorto che piano piano sono diventato sempre più stupido, vorrei sapere perché non credo si possa avere la demenza senile a 20 anni.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 887 269
Da come si esprime parrebbe di intuire una componente ossessiva. La cosa che non torna nella diagnosi è che quei comportamenti autolesivi richiamano a qualcosa che non è di per sé depressivo, cioè "inibito", almeno in questo senso, dopo di che come diagnosi di fase depressiva ci stava benissimo.
Sta facendo delle cure ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test