Citalopram sospensione brusca

dopo quanto tempo si verificano episodi di astinenza da sospensione improvvisa da citalopram? non lo prendo da 5 giorni ho avuto l influenza con disturbi allo stomaco , e siccome il citalopram mi da gia di per se nausea , non l ho preso
aspettando che l influenza finisse.
Ho un ansia pesantissima e mi sento molto male , e mi chiedevo se era a causa della sospensione , percio è normale e posso staretranquilla , o se sto avendo una ricaduta depressiva .
sono di sesso femminile e ho 25 anni
grazie
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 44k 998 248
Specifichi innanzitutto la diagnosi per cui lo assume, la dose che assumeva ultimamente. Se ha avuto l'influenza non vedo francamente gli elementi per poter attribuire tali effetti alla sospensione (forse sì, forse no). Peraltro era il medico che doveva consigliarla se sospendere o meno, e adesso è logico che lo avverta per sapere se può reiniziare.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini

[#2]
Attivo dal 2009 al 2013
Ex utente
salve , ho parlato col mio medico di base e mi ha detto di riprendere normalmente , pero scusi la franchezza , ma non mi fido molto di lui , mentre per il mio psichiatra devo prendere un appuntamento ed è irraggiungibile ,per questo avevo provato qui.
si , la dignosi è per depressione e attacchi di panico , lo prendo da agosto dell anno scorso , ho iniziato da 5 goccie ed ero arrivata a 12 .
grazie
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 44k 998 248
Mi scusi ma chi è il medico che le ha indicato di sospendere il citalopram ? Qualcuno o nessuno ?
[#4]
Attivo dal 2009 al 2013
Ex utente
nessuno
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 44k 998 248
Quindi adesso non si fida del medico perché le ha detto di riprenderlo ma per quale motivo ?

Prima decide lei, poi sta male e poi rispetto ad un collega che le dà un consiglio comprensibilissimo non si fida (e lo ha interpellato lei).
Non c'è motivo per non seguire le indicazioni del medico.
[#6]
Attivo dal 2009 al 2013
Ex utente
non mi fido del mio medico di base , nel campo qui richiesto, non è specializzato in psichiatria
, tra l altro è molto contrario all utilizzo di questi farmaci.
siccome due pareri sono meglio di uno , ho chiesto qui.
E come lei mi aveva poi consigliato sono cmq andata da lui ,
cmq grazie del consulto faro cosi
E' normale a volte non fidarsi di un medico solo ,
non sto a elencarle i motivi , se le va posso farlo , ma non mi servono le ramanzine, :) chiedevo solo un parere anche a lei , che è specialista in psichiatria .
grazie

[#7]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 44k 998 248
Se non si fida perché lo ha interpellato, mi scusi ?
Del suo psichiatra si fida ma sospende la cura senza interpellarlo.
Non c'erano probabilmente ragioni di sospendere una cura, l'ha sospesa e ha riavuto il disturbo, di conseguenza adesso deve seguire le indicazioni di un medico.
O attende il suo psichiatra o si fa guidare nel frattempo dal curante.
[#8]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.5k 1k 63
Durante questi cinque giorni lo ha ripreso o no?

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#9]
Attivo dal 2009 al 2013
Ex utente
si , si , l ho ripreso , pero probabilmente ci vorra tempo perchè faccia effetto ,,,, spero che sia per quello
[#10]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 44k 998 248
Mi scusi ma sta facendo una grande confusione.
Interpella il medico, poi non si fida, però segue comunque la prescrizione. Potrebbe semplicemente seguire le prescrizioni, evitando di autogestire le terapie, così tutti questi passaggi si eviterebbero. Lei avrebbe proseguito la sua cura e tutto questo non si sarebbe verificato, era più semplice, o no ?
[#11]
Attivo dal 2009 al 2013
Ex utente
ok, visto che oramai la cavolata l ho comunque combinata ,
ora la soluzione per riparare sarà fare cosi .
grazie