Utente 193XXX
Salve, da circa un anno sono fidanzato e ho/abbiamo vissuto il 2010 con molto entusiasmo e serenità, grazie all'ottimo feeling che si è creato tra noi due... negli ultimi mesi abbiamo deciso di cercare casa (entrambi con molto entusiasmo),il 10 gennaio abbiamo firmato il compromesso e dopo circa una settimana, un lunedì si è svegliata in uno stato ansioso depressivo, apparentemente senza nessun motivo, in realtà uno specialista crede che sia il suo forte attaccamento alla famiglia, lei continua a ripetere che vuole uscirne e che intende riprendere i nostri progetti e sogni, ora dobbiamo obbligatoriamente decidere se comprare casa oppure perdere casa e qualche soldino...non possiamo aspettare, anche perchè il venditore sembra un po seccato... vorrei sapere, come mi devo comportare? Acquistando peggiorerebbe? ..e non acquistando avrebbe forti sensi di colpa... e forse perderebbe anche me!!!
Grazie

[#1]  
Dr. Marco Angeloni

20% attività
0% attualità
0% socialità
JESI (AN)
ANCONA (AN)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2010
Gentile utente
lei scrive "acquistando peggiorerebbe?" e quello che mi viene da rispondere è "Chi può dirlo?". Io penso che il punto reale della questione sia come lei vive questa situazione. Se lei sente di amare questa persona, è convinto dei progetti e dei sogni costruiti insieme, dovrebbe essere anche disposto ad accettare il periodo di difficoltà in cui è scivolata la sua compagna e fornirle il massimo supporto.
Non penso che possa essere il mancato acquisto e la perdita di "qualche soldino" ad incrinare il vostro rapporto tanto da avanzare l'ipotesi "forse perderebbe anche me".
Non è da escludere che lo stato depressivo possa essere collegato a quello che è evidentemente un grosso cambiamento nelle vostre vite e, anche se naturale, può spavantare. Alcune volte lo stato depressivo è l'anticamera dell'atto creativo, scaturigine di nuova forza per affrontare le sfide di ogni giorno.
La invito a riflettere e a capire profondamente quali sono i suoi sentimenti e la sua posizione nei confronti di questa persona e se questi sono sinceri di prepararsi a star vicino alla sua compagna in questo suo momento di difficoltà.
Cordiali saluti
Dr. Marco Angeloni
Psicologo, Psicoterpeuta
www.marcoangeloni.it

[#2]  
Dr.ssa Sabrina Camplone

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
12% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
MOSCIANO SANT'ANGELO (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gent.le utente,
lo specialista che sta seguendo la sua fidanzata è uno psicologo?
Dr.ssa SABRINA CAMPLONE
Psicologa-Psicoterapeuta Individuale e di Coppia a Pescara e Mosciano S.Angelo (TE)
www.psicoterapeuta-pescara.it

[#3] dopo  
Utente 193XXX

Lo specialista che segue la mia fidanzata è uno psichiatra, venerdì sera ha avuto un colloquio con lui e ha voluto chiarire l'aspetto casa... faranno un percorso rapido per capire quali possono essere gli aspetti positivi e negativi delle eventuali scelte... uscendo da questo incontro l'ho trovata rassicurata... ha capito che in qualsiasi caso sarà dura ma il fallimento sarebbe più duro da digerire......vedremo!
Grazie x il Vs tempismo e disponibilità