Utente 193XXX
salve anche se in questi giorni ho preso in considerazione di rivolgermi ad uno psicologo di persona..volevo chiedervi qui un parere e un consulto riguardante la mia situzione..

Sono un ragazzo di quasi 24 anni fino a qualche mese fà avevo certezze chiare sul mio orientamento sessuale..ma adesso mi nascono dei dubbi..vi spiego tutto brevemente..;
Sono stato sempre attratto solo ed sclusivamente dalle ragazze e nella "realtà" non ho mai fatto pensieri su altre persone del mio stesso sesso..però non ho mai avuto un bel rapporto con il mio corpo e con le mie dimensioni sessuali ed a volte le ho ritenute non per grado di soddifare pienamente una donna..sono stato fidanzato con 3 ragazze e sono sempre stato attratto da loro anche dal punto di vista sessuale sono stato sempre molto soddifatto(da parte mia,
ma da quando la mia ultima ormai ex ragazza mi ha lasciato..mi sono rinchiuso in casa quasi azzerando la mia vita sociale..(cosa purtroppo che i miei genitori mi ripetono sempre) cosi da quel momento e iniziato un circolo vizioso con la pornografia su internet..e propio da li sono nate le mie ossessioni..guardando proprio questi filmati pornografici sono stato sempre eccitato maggiormente dalle scene dove erano presenti uomini virili e sessualmente "dotati"..
inizialmente non ci avevo dato peso...ma poi dopo alcuni mesi ho iniziato a pensare " ma se sono eccitato da questo tipo di video allora significa che forse sono anche eccitato dai genitali maschili e quindi da li e nata la mia paura dell' omosessualità..cosi sono iniziate le mie vere e proprie ossessioni le mie giornate sono un continuo mettermi alla prova sessualmente per dimostrare che quelle fantasie sono infondate e invece spesso mi capita il contrario che guardando le donne mi sale l'ansia e non riesco a trovare il coinvolgimento e l'eccitazione che avevo fino a qualche mese fa..
per questo vizio di testarmi ho persino provato a vedere per curiosità un video omosex e la cosa mi ha sconcertato inizialmente..col passare dei giorni sempre per mettermi in prova ne ho rivisto di altri e quasi non provavo piu quello sconcerto(anche se conscientemente capisco che quel mondo non mi appartiene propio) perche ho sempre e deisderato solo ragazze..e anche adesso è cosi solo che non sono piu coinvolto come prima dalle donne..fino a qualche mese fa alla vista di una bella ragazza impazzivo per averla..adesso sono spaventato perche penso a qualle strane fantasie e tra me mi dico "ma se sono eccitato di fornte a uomini "dotati" allora le ragazze forse non mi piacciono?" e così l'anisa mi blocca

secondo voi questa è solo una mia ossessione che mi sono creto da solo?..e se si puo essere nata dalla mia insicurezza per delle inadeguate dimensioni sessuali rispetto al mio immagginario?(come gli stereotipi di uomo virile che vedo nei video)


premetto che ho gia postato una domanda su questo argomento ma vi chiedo gentilmente soltanto un vostro parere sulla mia situzione..

grazie in anticipo per le risposte!

[#1]  
Dr.ssa Laura Rinella

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2010
Gentile utente,
il circolo vizioso che si è instaurato e che la spinge a cercare risposte che la possano in qualche modo rassicurare, va spezzato con l'aiuto di uno psicologo/psicoterapeuta in presenza.

Le suggerisco pertanto di non esitare a chiedere di persona l'aiuto che merita a uno specialista e che da qui, purtroppo, non ci è possibile darle al di là di un'indicazione su ciò che può fare per affrontare efficacemente la sua situazione di sofferenza.

Molti auguri
Dr.ssa Laura Rinella
Psicologa Psicoterapeuta
www.psicologiabenessereonline.it

[#2] dopo  
Utente 193XXX

Dr.Rinella la ringrazio inanzitutto per l'immediata risposta, volevo chiederle se possibile..se secondo lei queste mie ossesione possono essere reali?oppure create dalla mia mente..e se potrebbero avere a che fare con la scarsa considerazione che ho di me dal punto di vista delle dimensioni sessuali..(bassa considerazione accentuata secondo me anche a cauusa dei commenti poco gradevoli di una mia ex fidanzata propio sul mio fattore "dimensioni")

[#3] dopo  
Utente 193XXX

anche oggi in un momento di lucidità ho riscontrato che il mio timore piu grande è quello dell'omosessualità e infatti di gia a pensare a quest'argomento fa aumentare di molto le mie ossessioni e mi sento come obbligato a mettermi alla prova perche fino a qualche mese fa impazzivo letteralmente per le ragazze ed adesso non mi spiego come sia potuto succedere tutto questo..inoltre questo "mettermi in prova" e testarmi mi fa peggiorare perche credo che forse l'ansia blocca anche la mia eccitazione..rispetto a qualche mese fa sto davvero male ogni volta che penso a quest'argomento cado quasi in depressione vorrei tanto tornare come prima e vivere in serenità
..rivolgermi ad uno psicologo mi spaventa molto perche sono molto timido come ragazzo e parlare di un argomento simile mi mette molto in imbarazzo..cosa potreste consigliarmi in questa situazione?

[#4]  
Dr.ssa Cristiana Chiej

16% attività
4% attualità
0% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2010
Gentile ragazzo,
capisco che questi pensieri la facciano sentire in imbarazzo e che l'idea di rivolgersi ad un professionista e dunque di parlare con una persona sconosciuta di cose così intime la metta un po' in difficoltà, ma ritengo, come sottolineava anche la collega, che sia la soluzione più giusta per far fronte alla sua sofferenza.
Non credo che sarebbe molto efficace rassicurarla sul fatto che se le sue dimensioni fossero inadeguate già il suo pediatra se ne sarebbe accorto, nè sul fatto che il materiale pornografico è appositamente studiato per sovra-stimolare il nostro cervello, facendo leva su meccanismi automatici, oltre che consapevoli.
Leggendo le sue preoccupazioni mi sembra che il problema di fondo sia un altro e che la sua sofferenza sia più profonda, peggiorata dall'ansia che ne consegue e che a sua volta fa da innesco per un circolo vizioso.
Attraverso un lavoro terapeutico potrà affrontare il problema nel migliore dei modi e con maggiore efficacia.
Cordiali saluti,
Dr.ssa Cristiana Chiej
Psicologa Psicoterapeuta Sessuologa
www.cristianachiej.com; cristianachiej@yahoo.it