Vita sociale

Buonasera, Sono una ragazza di 24 anni non studio e non trovo lavoro.faccio colloqui di lavoro e nessuno mi assume. Non ho un amica sono completamente sola ho solo mia madre. Ho tentato di fare nuove amicizie nelle scuole da ballo e ci solo solo persone avanti con l eta la palestra Non fa per me .Non so piu dove potete andare per togliermi questa solitudine che mi sta distruggendo. Perche' non riesco ad avere nessuno al mio fianco?
compagni di scuola dopo il diploma non ci siamo più sentiti e già ai tempi i rapporti Non erano molto consolidati.frequentavo la parrocchia adesso non credo piu a nulla.mi sento sempre inquieta triste incapace di dare una svolta alla mia vita mi dispero cercando nuove opportunità ma per me nulla.ho bisogno d aiuto ne parlo con i parenti ma nessuno e 'disposto a darmi una mano e io non so più cosa inventarmi ma avanti così la mia vita non posso più portarla
[#1]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19.9k 508 41
Gentile ragazza,

è probabile che questa preoccupazione, la solutudine che senti e la conseguente tristezza sia evidente a coloro che incontri; non solo: è anche possibile che nella condizione in cui sei (non lavori, luogo in cui di solito si incontrano molte persone) siano diminuite e possibilità di incontrare nuove persone.

Tuttavia, tu non vivi chiusa in casa, quindi prova a pensare a che cosa potresti trasmettere agli altri, magari prova ad essere più propositiva con gli altri e a vedere come va.

Se il problema non dovesse risolversi, potresti rivolgerti direttamente ad uno psicologo psicoterapeuta per cambiare.

Cordiali saluti,

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#2]
Utente
Utente
Salve , la ringrazio per la sua risposta. Io quando mi capita di stare con gli altri riesco ad essere sempre sorridente partecipe nella conversazione e devo dire che e dire quella frase che riesce a colpire a strappare una risata. Ma ad esempio nei gruppi in palestra noto che ogni uno sta la ler i fatti propri con le cuffiette e sta a significare non voglio parlare o con chi magari si instaura almeno un primo approccio e intenzione magari di vedersi per un caffè o una pizza con l intero gruppo (mi è anche capitato di essere io la promotrice)poi tutto svanisce e non se ne fa nulla. Ho fatto una terapia con una psicologa ma effettivamente non mi dava nuovi orizzonti . Ero io che portavo al colloquio nuove esperienze che cercavo di fare (scuola da ballo,palestre,associazioni) che per un motivo o per un altro erano dedistinate a un termine.diceva che ero io incapce di stare in un luogo solo perché ad esempio a me piace ballare e che siccome non c era quello che io cercavo mi arrendevo . Poi la terapia è stata piu volte interrotta per problemi del terapista causa trasferimento. Nelle scuole da ballo o sono ragazzini o persone di 50-60 anni con cui io non avevo niente in comune in palestra i giovani o erano in coppia (o amiche o fidanzati) gli altri nom avevamo intenzione di fare gruppo come prima ho raccontato.