Utente 442XXX
Salve volevo mettere la domanda in ginecologia ma è occupata. È normale che provi più piacere a farmi inserire da ragazzi la lingua nell'ano e bene intorno piuttosto che in vagina? Durante il sesso anale è come se provassi piacere nello stomaco. Non è che pscicologicamenrte sono rimasta arretrata allo stadio di freud? O è tutta questione di nervi? Non pongo la domanda in psicologia perchè li poi si fanno tutti i complessi

[#1] dopo  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012

La domanda è stata spostata dai colleghi medici in psicologia,
ma vogliamo rispettare la Sua (discutibile) affermazione

"Non pongo la domanda in psicologia perchè li poi si fanno tutti i complessi".

non rispondendo alla domanda arrivata qui da noi
Lei NON consenziente.



Dr. Carla Maria  BRUNIALTI
Psicologa europea, Psicoterapeuta, perfez. in Sessuologia Clinica - Rovereto (TN)
www.webalice.it/centrodipsicologia

[#2] dopo  
Utente 442XXX

Grazie per aver risposto. La mia affermazione è discutibile ma non meno dell'intervento di chi ha spostato la domanda in psicologia. Se avesse letto bene l'avrebbe spostata in ginecologia se proprio. Fate un po' di psicologia a quest'uomo (sarà di sicuro un uomo)

[#3] dopo  
Utente 442XXX

Dottoressa per togliermi la curiosità..cosa direbbe lei visto che è anche psicoterapeuta? Fra l’altro ho ricevuto diversi messaggi privati alcuni molto cattivi. Persone che non capiscono niente non conoscendomi

[#4] dopo  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012

Gentile utente,

trovandosi Lei qui in "Psicologia" per errore o per caso,
contro la Sua espressa volontà iniziale,
mi permetta di non rispondere.
Eventualmente ri-posti il consulto nella nostra area psicologica.

Saluti cordiali.

P.S.
Mi sembra strano che abbia potuto ricevere "messaggi privati" considerato che è tutto coperto dalla privacy.
Nessuno di noi,
nè esperti
nè altri utenti,
è a conoscenza della Sua mail...


Dr. Carla Maria  BRUNIALTI
Psicologa europea, Psicoterapeuta, perfez. in Sessuologia Clinica - Rovereto (TN)
www.webalice.it/centrodipsicologia

[#5] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2010
Gentile Ragazza,
Diatribe a parte, non è possibile rispondere alla sua domanda senza conoscere lei, la sua psiche, la sua sessualità, il suo immaginario erotico, la sua coppia (dinamiche dominanza, sottomissione..), l’educazione Ricevuta ecc..

Sapere perché lei preferisce la zona anale a quella vaginale, può dipendere dai suoi gusti sessuali, dalle dinamiche della sua coppia, e da mille altri fattori, non obbligatoriamente legati a traumi o blocchi di crescita.

Molto spesso il funzionamento oe o degli organi dipende dal nostro vissuto e da quanto e come vengono investiti.

Un mio collega saprà orientarla nella comprensione delle pieghe psichiche correlate alla sua sessualità.
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#6] dopo  
Utente 442XXX

Per la dottoressa Brunialti le ricordo che c'è modo di scambiarsi messaggi privati anonimi conoscendo solo il numero dell'utente qui su questo sito
saluti

[#7] dopo  
Utente 442XXX

Sempre per la dottoressa: mi spiace se per caso l'ho fatta arrabbiare dalla foto mi sembra una persona anche molto umana. Però voglio dire....mi poteva anche rispondere senza farmi notare "della volontà". le faccio un esempio strano: è come se in un ospedale volessi andare in oculistica per dolore all'occhio "contro la mia volontà" mi ritrovo invece in neurologia e allora già che ci sono chiedo al neurologo cosa ne pensa. Il neurologo mi risponde "Eh no siccome sei qui contro la tua volontà devi uscire dalla porta e rientrare solo allora mi potrai chiedere". vede che ho ragione a dire che voi psicologhe fate i complessi. Scommetto che se non usa penne a pulsante non comincia ascrivere prima di aver messo il tappo sul retro della penna È questo ch non mi piace degli psicologi. Un chiriugo pragmatico e uomo d'azione avrebbe dedicato tutta l'attenzione sulla risposta e meno a queste formalità. Forse perchè è abituato ad avere a che fare con malattie....Vere