x

x

Rabbia incontrollata nel mio compagno

Gentile dottore mi trovo in una situazione ormai per me intollerabile:
Il mio compagno col quale convivo da due anni è totalmente incapace di reagire a qualsiasi piccolo o grande problema quotidiano senza dare letteralmente in eacandescenza.
Esplode letteralmente per un nonnulla sia verbalmente che fisicamente(passa dalle urla a picchiare pugni ed utilizzare linguaggi molto offensivi e deliranti rispetto a come eliminare il problema che gli si pone davanti).
Le faccio presente che viviamo in un condominio nell'appartamento di mia proprietà e dopo pochi mesi ha cominciato a denigrare non solo tutto quello che li circonda ma anche la mia casa.
Cose di poco conto(bambini che giocano...un cane che abbaia..un allarme che suona...persino un passaggio a livello chiuso) lo mandano fuori di testa e se la prende con me.
Mi insulta dicendomi cose molto pesanti fa tutto quello che sa darmi fastidio(tipo urlare come un pazzo affinché tutto il condominio lo senta) sbraita offendendo tutti i vicini che secondo lui sono delle nullità rinnegando persino le persone con le quali è diventato amico.
Da la colpa a me di tutto...disprezza la mia casa...e fa discorsi deliranti sul come io concepisco la vita.
Non tollera nemmeno un minimo rumore...la gatta che gioca con una pallina di peluche...se miagola...se fa pipì nella lettiera...insomma un inferno.
Ho provato a parlargli con calma più volte ma non ascolta...va dritto con i suoi convincimenti ingrossandoli con ulteriori sproloqui.
Su di me ha quasi alzato le mani ma a detta sua x difesa in seguito ad uno schiaffo datogli per offesa molto brutta fatta a me..
Non è vita questa...e io voglio lasciarlo.
Ma quando dico questo mi ricatta andandosene di casa dicendomi che si ucciderà...Non ce la faccio più.
Mi può aiutare in qualche modo?
Grazie infinite.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.7k 898 60
Lo deve cacciare di casa prima che le succeda qualcosa.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio è in effetti quello che volevo fare ma il mio timore è che possa davvero farsi del male ed io nonostante tutto questo mi sento anche in colpa...
Forse nn ho fatto abbastanza per aiutarlo ma è vero anche che una persona "normale" probabilmente non si comporterebbe in questo modo.
Grazie ancora per il tempo Dedicato mi.
La saluto cortesemente.