Utente
Buonasera sono una ragazza di 25 anni e da qualche giorno sono stata improvvisamente lasciata dal mio fidanzato.
Per me è stato un vero e proprio trauma anche perché non me l'aspettavo.
Sono giorni che sto veramente male, mangio ma senza appetito, ho la nausea, sono diventata scontrosa con tutti, dormo poco e piango per ore.
Questo è stato un anno difficile per me a causa della pandemia ho perso il mio lavoro, ho dovuto lasciare la casa in cui abitavo e tornare dai miei genitori in un altra città.
L'unica cosa che mi dava forza era lui da due anni a questa parte.
L'ha fatto con un messaggio ed io sono rimasta traumatizzata.
Mi vergogno di quello che sto per dire, nella mia vita ho dovuto affrontare tante cose molto più gravi di una delusione d'amore, ma per il rapporto e le promesse che ci eravamo fatti, non riesco a sopportare più la mia vita.
Amo la vita e mi piace vivere, ma così io non riesco ad andare avanti.
Mi guardo allo specchio e non mi riconosco, non mi vedo più bella come prima e ho una sensazione di vuoto talmente forte che non riesco a descrivere.
Lo so che penserete: Sei stupida?
Ma io questa sensazione non la sopporto più.
Volevo un parere di un esperto su questa situazione per sapere se c'è una soluzione a tutto questo dolore.
Io non chiedo mai aiuto ma questa volta lo sto chiedendo a tutti ma come sempre quando urli forte nessuno ti sente.
Attendo con ansia una vostra risposta grazie in anticipo

[#1]  
Dr.ssa Anna Potenza

28% attività
20% attualità
16% socialità
CIAMPINO (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2017
Cara ragazza,
come lei ha ben compreso, ha avuto un vero e proprio trauma, uno choc improvviso, inaspettato, e tra l'altro giunto nel peggiore dei modi: senza spiegazioni, a quel che capisco.
Lei ora deve prendersi massima cura di sé stessa per un certo periodo, finché non sarà in grado di cominciare ad elaborare quello che le è successo.
Immagini di aver subito un incidente automobilistico: tutto lo sforzo del suo organismo sarebbe rivolto a sanare le ferite.
Ecco, adesso deve fare solo questo: tornare nella forma migliore, riprendere a mangiare e a dormire.
Da poco si è scoperto che il sonno è un grande strumento di guarigione, e permette di elaborare e sciogliere i nodi traumatici, specialmente se non prenderà farmaci ma solo sostanze naturali.
Il colloquio con uno psicologo potrebbe esserle utile per capire che la sua situazione, spesso, porta con sé una carica di disperazione acuita dall'incredulità, dalla rabbia, dal desiderio di restituire il male che si sta subendo, che ne fa sul piano psicologico qualcosa di peggio dell'incidente automobilistico di cui ho parlato sopra.
Tuttavia, proprio per questi aspetti emotivamente devastanti, lei deve prima di tutto superare questo stato.
Nessuna visione della realtà risulta equilibrata mentre si ha dentro questa tempesta; solo in seguito, quando si sarà placata, lei potrà ripensare tutto con calma e prendere le sue decisioni.
Ci tenga al corrente. Le sono vicina.
Dr.ssa Anna Potenza (RM) anna.potenza@medicitalia.it


[#2] dopo  
Utente
Buonasera dott.ssa,
La ringrazio per la risposta è stata gentilissima.
Sto valutando il suo consiglio di parlare con una psicologa, perché credo di avere bisogno di aiuto per risolvere questa situazione, non voglio stare più così e credo di non avere la forza di poterlo fare da sola.
Poco fa ero su un social e ho notato che ha smesso di seguirmi io sono davvero scioccata di tutta questa situazione mi sembra di vivere un incubo.
Spero di poter superare questo dolore e che questa brutta sensazione vada via al più presto. Grazie infinitamente per non avermi giudicata e considerata una stupida. La tengo aggiornata

[#3]  
Dr.ssa Anna Potenza

28% attività
20% attualità
16% socialità
CIAMPINO (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2017
Vedrà che riuscirà a riprendersi presto. Sarò felice di avere sue notizie sempre migliori.
Dr.ssa Anna Potenza (RM) anna.potenza@medicitalia.it