Non riesco a prendere in mano la mia vita

Buonasera...
Ho 30 anni... Non lavoro... Non ho particolari attività...
Non ho nessuno a cui rivolgermi, ne parenti o amici... Non posso pagare uno psicologo e presso la ASL il tempo di attesa é così lungo da far passare l'entusiasmo...
So che ho solo me per poter concretizzare la mia vita ma...non so cosa mi manca per farlo, troppe cose, così tante da rendere tutto molto confuso... Non sento il fuoco dentro di me, non sento grandi cose... So solo che la vita è meravigliosa, così come tutto ciò che la circonda.

Ma sono sempre ferma, non sento di voler fare qualcosa in concreto.

Ammiro chi si dà da fare e ammiro anche chi si butta giù... Entrambe le scelte racchiudono molto valore alla vita.
Io che non faccio nessuna delle due?
Mi sento così anonima, trasparente e senza calore
[#1]
Dr. Gianfranco Fabiano Psicologo 99 3
Gentile utente
Leggo il suo racconto e mi emerge una sensazione di forte impotenza. Però non ci racconta cosa ha fatto nella sua vita che l'ha portata a questo vissuto. Non ci racconta se è sempre stato così. Insomma se vuole un supporto le chiedo cortesemente di darmi qualche dettaglio in più, così da portale dare qualche indicazione.
La ringrazio per la pazienza

Cordialmente
Dr. Gianfranco Fabiano
Specializzando in Psicoterapia Breve strategica
3407617782

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio