Utente
Gentili dottori,
approfitto della vostra gentilezza per esporvi una situazione complicata, per la quale non chiedo una soluzione ma almeno un suggerimento.Mi chiamo Franco,ho 59 anni,e mi sento ancora giovane, in forma ,con tanta voglia di amare e fare l’amore come un diciottenne,invece mia moglie che ne ha 50, non sembra essere altrettanto desiderosa! Nonostante ancora sia fertile.
Lei e’ molto bella , giovanile affascinante, e non dimostra neppure gli anni che ha.
Stiamo insieme da 33 anni, siamo felici,abbiamo tre figli maschi, ormai tutti adulti ,stiamo bene assieme, anche se abbiamo caratteri diversi ,eppure a letto non funzioniamo!
Non certo per colpa mia -anzi, quando raramente facciamo l’amore, va’ benissimo e piace ad entrambi,anche se tante cose non me li permette- addirittura non posso nemmeno baciarla sulla bocca- mi dice che soffoca- è sono sempre io a prendere l'iniziativa!!! sono sempre stato io ad andare da lei. Mi dice sempre che e’ stanca, che non gli va’ ecc....addirittura mi sono accorto che spesso quando mi avvicino a lei gli viene istintivo coprisri le parti intime per paura che io la volessi stuzzicare!! ho provato a non andare da lei e a rispettare i suoi tempi, ma se aspetto lei, stà tranquillamente anche mesi o anni senza sfiorarmi e alla fine finisco per essere io ad andarci ed essere anche respinto e umiliato. La cosa strana è che lei nemmeno se ne accorge, per lei è normale, se non lo facciamo, lei dice che evidentemente non c'è stata l'occasione!!! eppure quando capita è bellissimo. lo vedo che piace tanto anche a lei!,per me questa situazione e’ frustrante! posso girare nudo per casa che per lei è come vedermi vestito. Posso mettermi a carponi sul letto, tutto sexy e lei nemmeno ci fa caso! se faccio l'indifferente e disinteressato, non cambia nulla. Se la faccio ingelosire, dicendo che trovo un'altra, lei pensa sempre sia solo uno scherzo! non so più cosa fare, mi sento veramente poco desiderato, addolorato e deluso.Eppure lei è perfetta per tutto il resto e non la lascerei mai, non voglio arrivare al punto di tradirla, ma spesso ho pensato che se lo sarebbe meritato. Io ho bisogno di sentirmi desiderato. Gli ho parlato più volte ma non è mai cambiato niente, del resto non è una cosa che può nascere a comando, credo sia una cosa che dovrebbe essere naturale. Spesso dopo averne parlato mi pento perchè ho paura di peggiorare solo la situazione, di farla sentire obbligata a farlo, mentre io vorrei che fosse passionale per natura! Ha volte penso pure che mi tradisca, e gli rimprovero che lei non vuole fare sesso con me, perche’ evidentemente e’ sazia: e poi iniziano i litigi. Forse e’ stressata dal lavoro? Il dirigente gli fa’ fare troppi straordinari perche’ sono sotto organico, ed hanno sempre delle scadenze.
E’ sempre nervosa e molto puntigliosa. Perche’ questo calo di desiderio? da 5 anni?
Ho provato a riconquistarla in ogni modo,ma da lei non ho mai ricevuto apprezzamenti- ,perchè non gli faccio nessun effetto? cosa devo fare? come mi devo comportare? credo veramente di aver provato ogni metodo.
Per me avere intesa in questo campo è fondamentale! per lei evidentemente va’ bene cosi com'è. Ieri ne abbiamo riparlato, ma non e’ cambiato nulla, infondo come può cambiare? non può di certo fare l'amore con me per farmi un piacere. Sono stanco di tenermi dentro le cose per mesi e mesi e poi scoppiare in una discussione con lei che non porta mai ad una soluzione. Non so cosa fare e cosa pensare.....spero in qualche vostro consiglio e vorrei sapere la vostra opinione.
Vi ringrazio anticipatamente

B. 16/06/2009 FRANCO

[#1]  
Dr. Armando De Vincentiis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
MARTINA FRANCA (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gentile utente, lei ha già posto questa problematica nel consulto precedente, seppur non così dettagliata. Tuttavia dove aver letto ciò che ha scritto non possiamo far altro che confermare quanto già detto in occasione della sua prima richiesta di consulto.
saluti
Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks

[#2]  
Dr. Giacomo Luigi Del Monte

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
VALMONTONE (RM)
SAN CESAREO (RM)
PALESTRINA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
la situazione evidenzia chiaramente che sua moglie ha difficoltà a cercare rapporti sessuali con lei. Lei è preoccupato ma la mia domanda è chiedere a sua moglie se ha desiderio di fare l'amore con lei. Personalmente chiederei la consulenza con un sessuologo per vedere di sciogliere questo nodo.
Buone cose
Dott. Giacomo Del Monte
www.sessuologo-psicologo-roma.com
www.psicosalute.it
www.sessuologoesessualita.it