Utente 131XXX
recentemente sottoposto ad una visita di controllo il medico curante nell'ascultazione del torace ipotizzo esserci un versamento pleurico alla base dx del torace. essendo affetto da nodulopatia polmonare con enfisema ritenne opportuno farmi sottoporre a TC spirale al polmone e a numerosi esami ematici e strumentali.
Dalla TC risultò non esserci alcun versamento pleurico ma dagli esami di laboratorio emerse che c'era il Test reumatoide "70 UI/ml" (ranger v.n.:<14) con tutti gli altri valori ivi compresi Emocromo, VES , TAS e Proteina C reattiva nella norma.Non soffro di alcun dolore ne tanto meno arrossamenti e ingrossamenti alle articolazioni per cui ho pensato di rifare a distanza di 10 giorni di distanza l'esame del Reuma Test presso un altro laboratorio di analisi. Il nuovo esame ha dato il seguente risultato: <8 UI/ml (ranger: v.n. <8 UI/ml.Cosa può significare un Valore alto del reuma test? E' identificabile con il sistema immunitario e quindi correlato ad una malattia autoimmune? Esiste una branca della medicina che si interessa di tale problematiche e Quale medico specialista dovrebbe occuparsene? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
A parte il fatto che in un certo numero di soggetti è possibile rilevare la presenza di fattore reumatoide senza che questo abbia rilevanza clinica, il risultato del controllo e degli altri esami eseguiti non mostra alcuna anomalia. Cordiali saluti.
Mauro Granata