Utente 743XXX
Salve, a causa della ritenzione idrica ho eseguito, nel giro di 2 mesi, un ciclo completo (10 sedute da un'ora) con un macchinario che consente radiofrequenza, cavitazione e linfodrenaggio (laser).

Il macchinario è il Triactive http://www.dearappresentanze.it/deka/triactive.php


In inverno, quando fa molto freddo, le unghie di mani e piedi diventano violacee, ma usando guanti e coprendomi ciò non accade.

Ho voluto approfondire tutto ciò e una dermatologa mi ha consigliato di effetuare delle analisi per monitorare gli ormoni, tiroide, anticorpi autoimmuni....tutto nella norma, tranne per gli ANA, che sono risultati positivi con titolo alto 1/1280 con pattern omogeneo.

le analisi del sangue le ho eseguite dopo un mese di trattamento col macchinario triactive (quindi dopo 7 sedute)

vorrei sapere se questo aumento spropositato degli ANA possa dipendere o meno dalle sedute effettuate nel centro medico estetico.

Saluti

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
non vedo in quale modo tale trattamento possa essere ritenuto responsabile della presenza degli ANA. Non si può inoltre escludere (oppure: si può ritenere probabile) che gli ANA fossero già presenti prima di utilizzare il macchinario.
Le consiglio, data la giovane età, di consultare comunque un immunologo o un reumatologo per valutare le eventuali (reali) possibili origini.
Saluti,