Utente cancellato
Buongiorno,
lo scorso novembre ho notato che su una gamba, a livello del ginocchio era comparso un reticolavo violaceo di modeste estensioni. Con il passare del tempo è diventato sempre più scuro ed esteso.Adesso va dal ginocchio al piede (escluse le dita) ed inizia ad interessare anche l'altra gamba. Mia sorella studia medicina e dice che potrebbe trattarsi di livedo retucularis. Mi ha spiegato che è un fenomeno che si associa al freddo oppure a varie malattie reumatiche. Dato che non ho altri sintomi particolari, tipo il dolore, lei pensa che con l'avvento della bella stagione, scomparirà. Io non so che pensare. Pensate che sia opportuno una visita medica?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
0% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Una pelle particolarmente delicata in varie circostanze, comprese depilazioni con cerette troppo calde o esposizioni a fonti di calore dirette potrebbe sviluppare un aspetto simile a quello da lei descritto, insieme a vasculiti di varia origine o a cause di stasi venosa.
Certo che una visita medica è consigliabile.

Cordialmente
Dott.Agnesina Pozzi

[#2] dopo  
56458

dal 2014
Buonasera, la livedo reticularis è passata. Ho fatto gli esami del sangue . Pcr 5(0-0,50) VES 24(<15) elettroforesi tutto normale tranne albumina 49%(55-66) gamma 24( 11-18)%. Valore assoluto 1,9 . Rapporto a/ g 0,96. Mi è stato detto che questi valori possono indicare una malattia reumatologica. Che ne pensate? Aggiungo che in questi mesi ho mal di schiena (quando cammino)e a un piede( dopo essere stata seduta o sdraiata. camminando mi passa)ma potrebbe non centrare nulla
Grazie

[#3] dopo  
56458

dal 2014
Sono ancora in attesa di una risposta . Non mi aspetto una diagnosi, ma un consiglio. La mia dietologa pensa che questi valori sono normali per un soggetto obeso. Voi cosa ne pensate?