Utente 250XXX
Egregio Dottore, presento tutti i sintomi della miosite da circa 3 anni inizialmente ho avuto dolori alla muscolatura degli arti inferiori accompagnate da macchie violacee nella arte superiore delle palpebre, il tutto e' iniziato con una carenza di vitamina D poi in seguito si e' instaurato il seguente quadro clinico, difficoltà a deglutire, tosse secca con dolore di costrizione al petto, cambio del tono della voce, congiuntivite, dolore ai muscoli degli arti inferiori e superiori, al colloe ai glutei etc, ho fatto molti test del sangue ma i test alcune volte sono positivi ed altre negativi; cardiolipina, JO-1, CPK, VES, Rf etc presento danni a carico della cartilagine, il fluido sinuviale, e i tendini alle mani, caviglie, polsi e gomiti, rcentemente ho effetuato una radiografia al torace per il quale il referto dice quanto segue; "Accentuazione dell' interstizio polmonare in assenza di lesioni pleuroparenchimali a facolaio in atto. Immagine cardiaca nella norma. Prominenza del cappuccio aortico.

Vorrei un Vostro punto di vista.

Grazie Max

[#1] dopo  
Dr. Antonio Tamburello

24% attività
0% attualità
0% socialità
LEGNANO (MI)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2012
Gentile Utente,
La diagnosi di dermatomiosite, sulla base delle notizie da Lei fornite, potrebbe essere definita possibile ( se poi c'è un aumento dei livelli di CPK allora si può parlare di diagnosi probabile).
Inoltre riferisce una serie di manifestazioni associate ( difficoltà a deglutire, accentuazione interstizio polmonare) che potrebbero essere correlate alla malattia sospettata.
Sarebbe utile sapere se ha già effettuato una elettromiografia ed eventuale biopsia muscolare, ed in caso di risposta negativa sarebbe opportuno procedere con l' esecuzione delle stesse, affidandosi ad un centro specialistico di reumatologia.
Cordialità
Dr. Antonio Tamburello

[#2] dopo  
Utente 250XXX

Egregio Dr Tamburello,

La ringrazio per avermi risposto in modo celere. Riguardo alla Sua domanda i CPK sono risusltati alti in quattro tests differenti effettuati tra Novembre 2011 e Maggio 2012, Jo-1 e' risultato positivo in due occasioni tra Aprile e Maggio 2012, tutti gli altri test immunologici sono negativi a parte il fattore reumatoide che risulto' positivo 3 anni fa esattamente Marzo 2009 questo accade in un paio di occasioni concomittante ad una deficienza severa di vitamina D, dopo essere stato in terapia con la vitamina D il fattore reumatoide e' rientrato nella norma. Puo l' accentuazione dell'interstizio polmonare rappresentare il processo d'inizio della patologia Interstiziale polmonare o interstizial lung disease come viene chiamata in Inglese ed essa risulta essere causata dalla miosite qualora la patologia inizia ad intaccare i polmoni? D'altronde la presenza del Jo-1 positivo dovrebbe giustificare cio' visto nella radiografia toracica. Ho effettuato un elettromiografia nel 2010 e' risulto' negativa, comunque io soffro di questa patologia dal 2009 ma solo recentemente la patologia si e' presentata con tutti i sintomi quali febbre, disfagia, astenia muscolare profusa agli arti superiori ed inferiori, muscoli del collo, muscoli pelvici, congiuntiviti, macchie violacee alle palpebre superiori degli occhi etc. mentre agli inizi nel 2009 ebbi solo le macchie agli occhi e dolore muscola ai tricipiti accompagnati da stanchezza. Non ho mai effettuato un a biopsia alla fibra muscolare ma forse sarebbe piu opportuno effettuare una risonanza magnetica alle zone muscolari clpite per poter individuare zone di lesione al carico del muscolo.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Tamburello

24% attività
0% attualità
0% socialità
LEGNANO (MI)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2012
Gentile Utente,
la positività del CPK riscontrata in più ossasioni ( soprattutto se a valori elevati e non riconducibili ad altra causa), in associazione alla positività dell' anti Jo1 ed alla sintomatologia da Lei illustrata, vanno tenuti in attenta considerazione.
la genesi della interstiziopatia polmonare in corso di malattie del genere è molto complessa ed a poco serve illustrarla in questa sede.
sarebbe utile, a mio avviso, ripetere la EMG ai 4 arti e procedere con la biopsia muscolare.
mi tenga informato.
Cordialità
Dr. Antonio Tamburello