Utente 213XXX
Egregio Dottore ho ritirato da poco degli esami del sangue reltivi ad anticorpi Ena risultato: 1:80 Presenti- Pattern: granulare- ed anticorpi ENA con i seguenti risultati :
SSA Presenti
SSB Assenti
Sm Assenti
Rnp Assenti
SCL 70 Assenti
Da premettere che dal 1993 ho sempre costantemente la CPK aumentata valori intorno a 400 -500 , got 52 U/L, gpt 90 U/L, acido urico 8,4 mg/dl. I valori della tiroide ft3, ft4 e tsh sono nella norma.Normali anche gamma gt,VES, PCR, emocromo e quadro sieroproteico, paratormone, ACTH e Cortisolo. Dal 1993 ho una steatosi epatica di tipo alimentare secondo l'endocrinologo causata da una resistenza all'insulina (non ho diabete poiche i valori della glicemia sono nella norma) per la quale prendo la metformina 500 tre volte al di. Nessuno riesce a dirmi che cosa io abbia veramente e da cosa dipenda da ormai quasi 20 anni. .Circa 8 mesi fa ero positivo a VCA IGG valore 390 e negativo per VCA IGM. Gli antocorpi di cui sopra potrebbero essere una conseguenza dell virus della Mononucleosi? Che cosa devo fare come altri approfondimenti?.Tra poco farò una una visita reumatologica.Grazie per l'attenzione e porgo distinti e cordiali saluti.

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
il dosaggio degli autoanticorpi è una questione piuttosto "delicata": molto potrebbe dipendere da come è stato eseguito l'esame.
Considerato ciò che ha scritto, verosimilmente la visita reumatologica (o immunologica) rappresenta in questa fase il miglior approfondimento possibile, poiché servirà a mettere in ordine i dati significativi della Sua storia clinica.
Il collega saprà poi consigliare, se li riterrà opportuni, ulteriori accertamenti.
La regolarizzazione del peso corporeo potrebbe costituire a sua volta un ulteriore elemento utile alla comprensione del caso clinico.
Saluti,