Utente 184XXX
Salve Egregi,
Scrivo a voi per sapere alcune opinioni per un caso singolare a mio avviso, ho 26 e da 3 affetto da Miastenia Gravis, generalizzata, ben compensata.
Secondo quanto riferitemi durante un colloquiocon specialista le persone affette da miastenia e/o da patologie autoimmuni hanno una certa predisposizione a questa patologia, le risulta?
bè leggendo un po' tra i vari sintomi della crioglobulemia noto che molti sono in comune come la stanchezza e le neuropatie periferiche, nello specifico io ho alterazioni dellla sensibilita' e sensazione di 'sabbia negli occhi', premetto che non ho mai fatto il test per vedere se sono affetto da Epatite C, ma ho fatto l'ultimo richiamo vaccinale nel 2008.
Inserisco anche che i valori ematici standard sono nella norma, come la VES.
grazie mille

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
il termine crioglobulinemia indica la presenza nel sangue di certi anticorpi in grado di precipitare alle basse temperature. Si può effettivamente riscontrare in corso di malattie autoimmuni, seppur sempre piuttosto raramente, tranne che nella crioglobulinemia mista HCV correlata (NB: per HCV non esiste vaccino, forse Lei si riferisce ad HBV) per la quale - come suggerisce il nome stesso - la presenza delle crioglobuline rappresenta un criterio imprescindibile.
Se il neurologo dovesse sospettare la sovrapposizione di una sindrome crioglobulinemica (i sintomi in comune "non contano", perché giustificati già malattia già diagnosticata), sarà sufficiente effettuare alcune ricerche delle crioglobuline (si tratta di un prelievo di sangue da trattare in maniera particolare, in laboratori attrezzati e con una certa esperienza nel settore).
Saluti,