Utente 301XXX
Buon giorno ho 37 anni e da tre mesi ho seri problemi alle gambe in quanto ho sempre dolori ai quadricipiti e ai polpacci e se mi piego in avanti o sto' fermo molto tempo i muscoli delle gambe si irrigidiscono molto.......ho effettuato due visite neurologiche vari esami del sangue ,un'elettromiografia arti superiori e inferiori ,una rmn alla colonna e una rmn all'encefalo ma a parte una protusione alla cervicale c4 c5 e una prostatite cronica non c'e' niente di collegabile al problema delle gambe........io assumo giornalmente lexotan per stati ansiosi ed ho interrotto da circa sei giorni omoprazolo che assumevo da sei mesi per paura che i miei sintomi fossero effetti collaterali di questo farmaco........vorrei un vostro parere e se dovrei effettuare altri controlli............sempre se questi sintomi non siano somatizzazioni dello stato ansioso. GRAZIE ANTICIPATAMENTE CORDIALI SALUTI

[#1] dopo  
Dr. Marco Blandamura

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2013
Gentile utente ,
Difficile stabilire a distanza quanto e se Lei somatizzi tale patologia che riferisce.
Le potrà essere utile eseguire un Eco-colordoppler artero-venoso degli arti ineriori in aggiunta alle indaggini già svolte.
Qualora dovesse risutare quacosa di patologicio sarà il collega a darle le eventuali terapie.
Cordiali saluti
Dr. Marco Blandamura
Specialista in Chirurgia Vascolare

www.vene-varici.it info@vene-varici.it

[#2] dopo  
Utente 301XXX

Grazie mille per il consiglio buona sera

[#3] dopo  
Utente 301XXX

Buon giorno dottore scusi se la disturbo ma volevo capire il nesso tra la mia sintomatologia e il controllo che mi ha consigliato perché il medico di famiglia che tra l'altro e' molto confuso sui miei problemi mi ha detto che non trova utile quest' esame dato che non ho gonfiori alle gambe.....cosi' capisco meglio io ed eventualmente effettuo ugualmente l'esame ..........grazie anticipatamente cordiali saluti

[#4] dopo  
Utente 301XXX

Buona sera Dott. Blandamura in base al consiglio datomi precedentemente e visto che ancora non ho risolto i miei problemi volevo chiederle se l'ecocolordoppler dovrebbe essre venoso o arterioso ? Grazie cordiali saluti