Utente 329XXX
gentili dottori, spero di stare a scrivere questo quesito nella sezione giusta. I primi di agosto ho avvertito un forte dolore al polpaccio che non mi permetteva di poggiare bene il piede e camminare correttamente. Ho avuto questo dolore a seguito di due episodi, un forte crampo al polpaccio di notte e dopo aver preso una storta al piede che mi ha bloccato nella zona sacrale per qualche minuto.
Il dolore forte è scomparso ma è rimasto un dolore altalenante che spesso si irradia dal piede fino al coccige. Il curante mi ha detto che si tratta di sciatica e mi ha prescritto antiinfiammatori. La situazione è migliorata ma quando ho la gamba sotto sforzo, o dopo essere stata a lungo ferma o quando indosso alcuni tipi di scarpe il dolore torna mentre cammino e sento proprio il polpaccio che si contrae, si blocca, come se avessi un crampo continuo ma meno doloroso.
In queste situazioni il dolore è localizzato circa al centro del polpaccio sul lato esterno e posso localizzarlo e al tatto sembra esserci come una piccola pallina. Un'altra cosa che ho notato è che in concomitanza con questi eventi mi è spuntata una macchiolina marrone scuro di circa 1 cm poco piu su del punto dolente sempre sul polpaccio. A me sembra un coagulo di sangue o livido ma sempre il mio medico ha detto che quella macchia li proprio non è niente.
Ora a distanza di un mese la macchia è sempre li.
Se qualcuno di voi riuscisse ad avere più chiara la situazione sarei grata, anche per vedere dove indirizzare le ricerche o le terapie
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Egidio Tittarelli

20% attività
0% attualità
0% socialità
JESI (AN)
CHIARAVALLE (AN)
OSIMO (AN)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2014
Utile approfondire con ecografia alla gamba nella ricerca di ematomi muscolari ed eventualemnte con ECD dei vasi.
Dr. Egidio Tittarelli