Utente 949XXX
Buongiorno, sono una donna di 40 anni. Nel 1999 ho fatto una serie di esami fra cui il reuma test per presenza di linee febbre per un periodo. È risultato positivo. Pcr e Ves nella norma. Ho fatto una visita reumatologica e mi hanno fatto fare l'esame Reazione di Wall rose (risultata nella norma) pur non avendo riscontrato nulla di particolare.
A questo giro di esami di routine ho inserito nuovamente il RA test senza avere particolari motivi. Pensavo potesse essere negativo. Invece è sempre positivo. Ecco di seguito tutti gli esami:
Wbc 4.09 4-10
Rbc 4.50 4- 5.5
Hb 11.80 12-16
Hct 37 36-48
Mcv 82.20 80-100
Mch 26.20 26-32
Mchc 31.90 32-36
Plt 247 150-450
Mpv medio 10.10 7-12.80
Rdw 13.10 11-16
Neutrofili % 56.40 37-75
Linfociti % 31.30 20-55
Monociti % 3.6 2.5-14
Eosinofili % 8.20 0.5-11
Basofili % 0.5 0-2.5
N.assoluto neutrofili 2.31 1.5-8
N.assoluto linfociti 1.28 0.9-4.5
N.assoluto monociti 0.15 0.2-1
N.assoluto eosinofili 0.33 0-0.8
N.assoluto basofili 0.02 0-0.2
Glicemia 83 70-105
Uricemia 4.80 2.6-6
Creatininemia 0.83 0.57-1.11
Ves 7 <15
Proteina c reattiva <0.2 fino a 5
Colesterolo tot 185 <200
Trigliceridi 39 <170
Colesterolo hdl 69 > 40
Colesterolo ldl 108 50-160
Sideremia 78 50-170
Ferritina 8.10 5-204
Got-ast 18 fino a 34
Gpt-alt 13 fino a 55
Gamma gt 34 9-36
Elettroforesi proteica:
Proteine totali 6.6 6.4-8.3
Albumina 57 55.8-66.1
Concentrazione albumina 3.76 4-4.8
Alfa-1 3.8 2.9-4.9
Concentrazione alfa-1 0.25 0.2-0.4
Alfa-2 9.50 7.1-11.8
Concentrazione alfa-2 0.63 0.5- 0.9
Beta 1 8.10 4.7-7.2
Concentrazione beta-1 0.53 0.3-0.5
Beta 2 4.5 3.2-6.5
Concentrazione beta 2 0.3 0.2-0.5
Gamma 17.10 11.1-18.8
Gamma concentrazione 1.13 0.8-1.4
Rapporto A/G 1.33 1.10-2.4
RA TEST 46.20 <30
Urine:
Aspetto limpido
Colore giallo
Peso specifico 1020
Ph 5.5
Proteine assenti
Glucosio assente
Acetone assente
Emoglobina assente
Pigmenti biliari assenti
Urobilinogeno assente
Nitriti assenti

Cosa può significare il RA test positivo in questo contesto?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Bova

36% attività
8% attualità
12% socialità
DESENZANO DEL GARDA (BS)
LONIGO (VI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile signora,
il Ra test è un test molto sensibile per la diagnosi di conferma di alcune malattie reumatiche autoimmunitarie come l’Artrite Reumatoide, M. di Sjogren, Les. E’ più sensibile rispetto il Waaler Rose e quest’ultimo può anche risultare negativo essendo un po’ meno sensibile, come nel suo caso.
In circa il 20% dei soggetti sani, che non svilupperanno malattie autoimmunitarie, il Ra test è sempre positivo.
Così come in tutte le malattie gli accertamenti servono per confermare una patologia in atto, insieme con l’esame clinico.
Nel suo caso altri esami come Ves, PCR, alfa-globuline, emocromo, son risultati nella norma ed escludono patologie reumatiche.
Lei fa riferimento alla febbre e a nient’altro di caratteristico. Gli esami nel complesso sono rassicuranti.
Ne parli con lo specialista di riferimento che se ha richiesto gli esami avrà avuto i suoi motivi e le darà i chiarimenti necessari a fugarle altri dubbi.
Cordiali saluti
Giuseppe Bova
Dr. Giuseppe Bova
Reumatologia, Nutrizionista, Omeopatia
www.giuseppebova.com
Desenzano del Garda (BS) Via Adua 1 tel. 0309141179

[#2] dopo  
Utente 949XXX

Buongiorno e grazie per la risposta.
La prima volta 17 anni fa é stato inserito il reuma test per due motivi: il primo é che ero in una fase di ipocondria e attacchi di panico e il medico di base mi ha fatto fare tutti gli esami per "convincermi" che non c'era nulla. Il secondo motivo é per presenza linea febbre per un periodo (sempre periodo di attacchi panico).
Essendo risultato positivo il reuma test il medico mi ha fatto fare la visita dal reumatologo, il quale mi ha visitato e fatto fare il test waaler Rose e raggi x a colonna cervicale (ho cervicale dritta come se avessi avuto colpo di frusta). Il reumatologo mi ha indirizzato verso ginnastica per il collo non ritenendo il RA test significativo.
Nel corso degli anni non ho più ripetuto il RA test ma sempre Ves e PCR come esami di routine e non sono mai risultati al di fuori dei parametri.
Questa volta ho inserito il RA test di mia iniziativa volendo verificare la positivtà dopo tanti anni (nella mia ignoranza speravo potesse essere diventato negativo).
Non ho particolari dolori ossei a parte zona collo specialmente in periodi di tensione nervosa. Ho un facile addormentamento alle mani specialmente tenedole in posizione piegata ad esempio spingendo il passeggino con polso piegato sulla manopola. Penso sia un problema di tunnel carpale.
Se il reuma test fosse un falso positivo rimane sempre positivo? ci potrebbero essere altre spiegazioni? il valore 46.2 é alto? c'entra il valore nel senso che più alto é più indica qualcosa?
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Bova

36% attività
8% attualità
12% socialità
DESENZANO DEL GARDA (BS)
LONIGO (VI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Buongiorno.
Il Ra Test può rimanere sempre alto ma da solo non è indice di malattia, per cui sarebbe un esame inutile chiedere di routine.
Per il formicolio alle mani, visto che si presenta in alcune attività quotidiane, come spingere il passeggino, è consigliabile eseguire un EMG e una consulenza neurologica.
E non si preoccupi.
Cordiali saluti
Dr. Giuseppe Bova
Reumatologia, Nutrizionista, Omeopatia
www.giuseppebova.com
Desenzano del Garda (BS) Via Adua 1 tel. 0309141179

[#4] dopo  
Utente 949XXX

Grazie, se ho capito bene, nei prossimi esami annuali di controllo non ha senso inserire il reuma test. Esso non dà indicazioni su un'eventuale prossima malattia ma dovrebbe individuare la malattia già in corso, giusto?
Per quanto riguarda il formicolio alle mani, l'esame da lei suggerito è per una possibile malattia del sistema nervoso periferico o per sindrome tunnel carpale?
Leggendo qua e là ho anche visto che il tunnel carpale è anche probabile con presenza artrite reumatoide