Utente 358XXX
Buonasera. Scrivo perchè ieri mattina mi sono svegliata con gonfiore alle mani (tant'è che non riuscivo a togliere la fede dal dito - che invece mi va sempre larga in quanto sono molto magra) accompagnato da forte dolore ad entrambi i polsi, alle dita delle mani e dei piedi, alle ginocchia e dietro la nuca. Stamattina stessa cosa. Il gonfiore alle mani dura per circa 1 ora mentre il dolore a polsi, dita mani e piedi, alle ginocchia e dietro alla nuca permane per tutto il giorno. Cosa potrebbe essere? Preciso, ma non so se è pertinente, che da circa 5 gg. ho notato gonfiore ai linfonodi della nuca. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
La sintomatologia è molto recente e potrebbe essere attribuita anche solo banalmente ad un episodio influenzale intercorrente. Se la condizione dovesse persistere o aggravarsi le consiglio un colloquio con il suo medico di medicina generale che avrà l'opportunità di indirizzarla nel modo migliore attraverso la prescrizione degli esami di primo livello e, se lo riterrà necessario, l'avvio ad una visita specialistica. Saluti cordiali.
Mauro Granata

[#2] dopo  
Utente 358XXX

Grazie infinite per aver risposto, Dottor Granata. Temevo che la sintomatologia rientrasse nell' artrite reumatoide, e mi ero allarmata. Ad oggi, quindi a 5 giorni di distanza dal primo sintomo, al risveglio presento ancora gonfiore alle mani e dolore alle articolazioni in maniera simmetrica (entrambi i polsi, entrambi i gomiti, entrambe le ginocchia, le dita di mani e piedi) ma solo se sono in movimento. Poichè sono affetta anche da tiroidite di Hashimoto, il sospetto mi era venuto. Andrò dal mio curante, ma secondo lei posso escludere l'artrite? Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Al momento sarei tranquilla.
Mauro Granata

[#4] dopo  
Utente 358XXX

Grazie infinite per la sua disponibilità Dottor Granata

[#5] dopo  
Utente 358XXX

Gentilissimo Dottor Granata, ho qui l'esito delle analisi prescritte dal mio curante; le riporto confidando in un Suo illustre parere:
GLOBULI BIANCHI 4,62 (4-10)
NEUTROFILI 3,14 (1,50-7)
LINFOCITI 1,08 (0,80-5)
MONOCITI 0,35 (0-1)
EOSINOFILI 0,02 (0-0,60)
BASOFILI 0,03 <0,10

GLOBULI ROSSI 4,44 (4-5)
Emoglobina 10,4 (12,5-16) *
Ematocrito 33,3 (37-47) *
Volume corpusc. medio 75 (82-98) *
Contenuto HGB medio 23,4 (27-33) *
Concentraz. hGB media 31,2 (31-37) *
Ampiezza distrib. RBC 36,7 (37-50) *

B-V.E.S. 21 (2-15) *

PROTEINE TOTALI 7 (6-8,4)
Albumina 53,10 (54-66) *
Rapporto ALB/GLOB 1,13 (1,10-2,40)
alfa 1 - globuline 3 (1,80-3,40)
alfa 2 - globuline 12,10 (8,20-13)
beta - globuline 12,10 (9-14,5)
gamma - globuline 19,70 (11-19) *

S-PROTEINA C REATTIVA (PRC) Ultrasensibile 3,02 (0-5)

FATTORE REUMATOIDE (RF) 11,50 (0-15)

S-ANA Ab anti nucleo PRESENTI
Pattern omogeneo pos. (1:320)

S-ENA -screening(AB anti antigeni nucleari estr.) assenti
Spero mi dia un Suo illustre parere in merito, grazie mille

[#6] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Gli esami hanno evidenziato una condizione di anemica ipocromico microcitica associata alla positività degli ANA. Pur se affetta da una tiroidite autoimmune ritengo comunque opportuna una valutazione reumatologica. Cordialità .
Mauro Granata

[#7] dopo  
Utente 358XXX

Grazie mille Prof. Granata, è davvero una persona squisita e disponibile. So di chiederLe tanto, ma potrebbe dirmi, secondo Lei e pur con tutti i limiti di un consulto on line, di cosa potrebbe trattarsi? Ancora grazie infinite

[#8] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Magari solo di un problema legato alla tiroide.
Mauro Granata

[#9] dopo  
Utente 358XXX

Grazie mille ancora Professore

[#10] dopo  
Utente 358XXX

Buongiorno Prof. Granata. Mi perdoni le la disturbo nuovamente, ma in attesa della visita specialistica, ho fatto altre analisi delle quali riporto l'esito:
anti citrullina ccp 10,9 (0-20)
VITAMINA B12 192 (225-1000)*
ACIDO FOLICO SIERICO 4,6 (3-17)
SIDEREMIA 28 (50-165)*
FERRITINA 9,5 (11-306)*
ANTIENDOMISIO (immunofluorescenza)
IgA assenti
Anti gliadine IgG 0,5 (negativo<7)
anti gliadine igA 1,4 (negativo<7)
transgl. tissutale Ab (IgA) elisa 4,6 (negativo<8)
immunoglobulina IgA nefelometrico 181 (68-378)
EBV - IgG - VCA 183 (>19 positivo)*
EBV - IgM - VCA >160 (>39 positivo)*
In questi giorni, presento una eccessiva affaticabilità, inoltre spesso ho dei forti capogiri che durano circa 10 secondi e poi vanno via.
Cosa ne pensa? L'esame anti citrullina essendo negativo può escludere una eventuale artrite oppure non è detto? Gradirei tanto un Suo illustre parere in merito a tali nuovi esami. La ringrazio tantissimo

[#11] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
La positività degli anticorpi Ig M al EBV potrebbero orientare verso una diagnosi di mononucleosi. Mostri gli esami al suo medico di Medicina generale. Cordialità
Mauro Granata

[#12] dopo  
Utente 358XXX

Grazie mille Prof. Granata

[#13] dopo  
Utente 358XXX

Buonasera Prof. Granata. Torno a scriverle in quanto ci sono degli sviluppi dall'ultima volta.
Sono stata a visita da un reumatologo, il quale, dopo avermi visitata ha deciso di indagare ulteriormente prendendo in esame dapprima l'ipotesi virale. Mi ha prescritto altre analisi che ho eseguito da poco e delle quali riporto l'esito:
GLOBULI BIANCHI 4,24 (4-10)
NEUTROFILI 1,91 (1,50-7)
LINFOCITI 1,72 (0,80-5)
MONOCITI 0,36 (0-1)
EOSINOFILI 0,17 (0-0,60)
BASOFILI 0,08 <0,10
BASOFILI 1,9 (% 0-1,5) *

GLOBULI ROSSI 4,55 (4-5)
Emoglobina 10,2 (12,5-16) *
Ematocrito 32,7 (37-47) *
Volume corpusc. medio 71,9 (82-98) *
Contenuto HGB medio 22,4 (27-33) *
Concentraz. hGB media 31,2 (31-37) *
Ampiezza distrib. RBC 38,7 (37-50) *

S-AMILASI 122 (0-120)*
S- COMPLEMENTO (FRAZIONE C3c) 0,85 (0,90-1,80)*
S- COMPLEMENTO (FRAZIONE C4) 0,20 (0,10-0,40)

S-25-OH VITAMINA D TOTALE 17 (insufficienza 10-30)*
AUTOIMMUNITA'
S-ANA Ab anti nucleo PRESENTI*
Pattern omogeneo pos. (1:320)
S-ENA -screening(AB anti antigeni nucleari estr.) assenti
Ds-DNA Ab Anti DNA nativo assenti
MPO - Ab anti mieloperossidasi assenti
PR3 - Ab-anti proteinasi assenti

Risultano negative le analisi per salmonella, tifo, paratifo e brucellosi melitensis.

Ad oggi dolori articolari non ne ho più avuti, mentre permangono estrema affaticabilità ed irritabilità. Le sarei estremamente grata se potessi avere un Suo illustre parere in merito, grazie.

[#14] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
A questo punto sarebbe opportuno tornare dal suo reumatologo di riferimento per escludere una condizione di connettivite in fase iniziale. Cordialità.
Mauro Granata

[#15] dopo  
Utente 358XXX

Davvero mille grazie Prof. Granata. L'anemia in questo contesto c'entra o non c'entra nulla ed è da indagare a parte? Non capisco a cosa sia dovuta. Inoltre, lei ritiene molto probabile che vi sia una connettivite? Se si di quale tipo? Ancora grazie per la Sua disponibilità Professore.