Utente 417XXX
Salve, soffro da due anni di cervicalgia persistente(da quando mi sveglio fin quando vado a dormire). Premetto che ho 20 anni e tutto ciò mi è venuto dopo un periodo di stress, da allora non mi ha più abbandonata. Ho fatto risonanza, raggi X. E nei referti c'è scritto soltanto che ho perso la curva fisiologica del rachide cervicale. Ora sto utilizzando un bite dentale per malocclusione ma sembra non avere miglioramenti. Il dolore è sordo, costante, quando fa caldo si accentua, è localizzato sotto la nuca e qualche volta mi capita di sentire le contratture fino al trapezio. Secondo voi devo farmi visitare da un reumatologo oppure devo valutare se siano sintomi somatici? Aspetto vostre risposte..

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Muccari

20% attività
16% attualità
0% socialità
CATANZARO (CZ)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2018
Dovrebbe fare una visita reumatologica.
Dr. giuseppe muccari

[#2] dopo  
Utente 417XXX

Salve, ho effettuato la visita la settimana scorsa. La dottoressa ha detto che sono delle semplici contratture per postura sbagliata e mi ha dato la tachipirina da prendere tutti i giorni per una settimana e pineal Tens per due mesi. Ma possibile che una postura scorretta può comportare dei sintomi così importanti? In più è resistente ai farmaci, ho provato con mobilizzazioni o massaggi ma sto peggio di prima..

[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Muccari

20% attività
16% attualità
0% socialità
CATANZARO (CZ)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2018
La terapia è condivisibile, se la collega ipotizza un problema di postura sarebbe opportuno eseguire una visita podologica.
Dr. giuseppe muccari