seno  
Utente 473XXX
Salve,
Sono una ragazza di 20 anni, ho un seno abbondante ma svuotato vicino alla definizione di seno tuberoso o di ptosi che ho trovato online (perdonatemi eventuali errori) e le areole grandi e senza contorni definiti che quasi si confondono con la pelle a volte. Ho recentemente notato che in un seno le vene risultano parecchio evidenti, l’areola presenta sotto il capezzolo due piccoli puntini che non sembrano brufoletti ma sono comunque sporgenti e dello stesso colore dell’areola, la quale nella parte superiore al confine con la pelle e vicino ad una vena risulta più gonfia e alzata quando è estesa perché ‘non stimolata’ diciamo. Non riscontro la presenza di noduli sospetti ma non nego che mi preoccupi. Può essere che lo svuotamento del mio seno o le vene tanto superficiali causino questo rigonfiamento oppure è anomalo e suggerite un controllo?
Grazie per la disponibilità,
Cordiali saluti

CB

[#1] dopo  
Dr.ssa Maria Giovanna Fava

24% attività
4% attualità
8% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2017
La caratteristica estetica e la forma del seno non è conforme in tutte le donne; ci sono dei tipi costituzionali e delle variabili anatomiche che dipendono anche dal peso e dalla conformazione fisica e dal fenotipo della carnagione...cioè in un soggetto molto chiaro può capitare che la differenza tra areola e resto del seno sia impercettibile.In ogni caso, se la sua conformazione rappresenta un fattore limitante la sua accettazione fisica, ma ancora l'età è molto giovane, non è escluso che possa rivolgersi ad un chirurgo estetico con consolidata esperienza nella mastopessi e mastoplastica!comunque ovviamente non stiamo parlando di una problematica clinica di tipo serio, eccetto il risvolto estetico!
Dr.ssa mariagiovanna fava