Utente 503XXX
Buongiorno,
Sono una ragazza di 28 anni.
All’inizio del mese di Luglio mi è arrivato il ciclo e finito questo ho iniziato ad avvertire dolore al seno destro, dalla parte esterna. Toccando e controllandomi come uso fare, ho sentito una piccola pallina. Purtroppo, partita per il mare non sono riuscita a recarmi dalla mia dottoressa, da cui sono andata solo settimana scorsa. Mi ha prescritto un’ecografia bilaterale, dicendo che secondo lei è una ciste “funzionale” e tranquillizzandomi su fatto che se mi fa male è un buon segno.
Il fatto è che il dolore è davvero molto intenso, quasi non riesco a sfiorarmi la zona. L’altra sera, sdraiata sul lato ho notato che la parte in cui vi è questa pallina è più “piena” al tatto, mentre se tocco il seno sinistro lo sento più vuoto. Potrebbe essere gonfiore? Esternamente non si vede nulla, o differenza di seni. Non ho fuoriuscite di liquido dal capezzolo e la pelle appare come sempre. Non ho casi diretti di tumore al seno, se non una sorella del nonno materno.
So che voi dal canto vostro non potete fare gran chè, ma sono davvero tanto preoccupata e non riesco più a dormire la notte a causa anche di quello che leggo su internet.
Ecco, una cosa che mi sono scordata di dire è che ogni tanto sento come calore o lieve bruciore in quella zona dove vi è la pallina.
Non prendo pillola anticoncezionale. Questo mese, il ciclo mi è arrivato circa 8 giorni prima e infatti nei giorni scorsi ha iniziato a farmi male anche l’altro seno. Non riesco comunque a toccarmi, mi fa molto male!!!
Potrei avere un vostro parere? È vero che il dolore è sinonimo spesso di una cosa positiva?
Tra 4 giorni avró l’ecografia, so giá che entreró in lacrime in ambulatorio.
Sto pensando sempre di più al peggio.
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Per fare una valutazione della pallina occorre una visita ovviamente ma da quanto descrive la farei in tutta serenita'.
Sul dolore ha le conoscenze corrette

Legga perche'

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/72-dolori-seno-mastalgia-mastodinia.html
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/cura_sintomo_dolore_mamario.htm
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/dolore%20al%20seno...di%20competenza%20ortopedica.htm

Saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 503XXX

La ringrazio per la sua risposta.
Ho fatto l’ecografia ed è tutto nella norma, per fortuna. Dove sentivo dolore, avevo un linfonodo molto infiammato, curato con antinfiammatori. Mi hanno trovato una minuscola cistina (non dove avvertivo il male) ma non devo fare nessun accertamento.
Sono sollevata e, nello stesso tempo, contenta di aver fatto un controllo.
Mi chiedevo: ogni quanto va controllato il seno? Io ho 28 anni.
Grazie ancora
Stefania