Salve. la domanda riguarda il mio apparato genitale maschile

[Maschio - anni 27]

Salve.


Vorrei porre una mia grande perplessità riguardo un particolare accorgimento del testicolo destro, in seguito ad un rapporto sessuale con la mia partner.

Successivamente ad un intenso rapporto, la mattina del giorno seguente, ho notato al tatto, un anomalia nella consistenza del testicolo destro, che presenta una parte notevolmente più dura, come fosse quasi una pietra, apparentemente nella zona dell'epididimo.
Presentando, perlomeno per quello che posso constatare al tatto, eseguendo una lieve pressione, un dolore come se si ricevesse un calcio, ma molto molto lieve, di bassa intensità.
Nonostante ciò, la mia preoccupazione si focalizza sulla consistenza notevolmente ben più dura della parte, soprattutto in comparazione con il testicolo Sx.

Sempre basandomi sul tatto, per facilitarne l'idea, descriverei un immagine molto simile ad un palloncino riempito per 3/4 d'acqua, legato stretto con una molletta ed 1/4 riempito di sabbia dura, che creerà un lieve dolore alla pressione.

Per tanto, concludo chiedendo di cosa possa trattarsi.


Ringrazio in anticipo per la risposta.

Saluti.
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 38.1k 1.7k 17
A distanza ovviamente non si può esprimere alcun giudizio concreto, che necessita inderogabilmente di una valutazione diretta. Tutto sommato però, in base a quantoci descrive, non parrebbe qualcosa di così importante, pertanto le consiglieremmo di attendere qualche giorno, molto probalilmente la situazione si normalizzerà. In caso contrario. sarà opportuno sottoporsi alla visita diretta di un nostro Collega specialista in urologia. Nel frattempo le raccomandiamo di don indugiare troppo nella autopalpazione, perché questa potrebbe essa stessa indurre dei disturbi.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it