Utente 347XXX
Salve, ho 18 anni e circa 18 mesi fa mi è stato diagnosticato un varicocele al testicolo sx, che conseguentemente risulta essere atrofico. Col tempo la cosa è caduta nel dimenticatoio, ma mi rendo conto che sia necessario trattarla, sia per quanto riguarda la fertilità ed anche perchè avverto un fastidio non trascurabile. Mi sorgono alcune perplessità, in quanto in quest'ultimo periodo il desiderio sessuale è pressochè assente e stranamente non si presentano le solite erezioni mattutine, inoltre nonostante i miei 18 anni, seppur freschi, non possiedo una barba sviluppata come i miei coetanei e soffro di una lieve forma d'acne. Mi chiedo, è possibile che il varicocele e l'atrofia del testicolo stiano in qualche modo interferendo con la produzione ormonale (testosterone) causando ciò che ho citato sopra*? o comunque che provvedimenti adottare? Dove risiede il problema, ammesso che esista? *(Intendo una cosa non evidente in quanto fisicamente risulto formato) Spero siate disposti a risolvere i miei dubbi... Ringraziamenti e saluti

[#1]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

il,varicocele non dovrebbe modificare la situazione ormonale che però potrebbe essere valutata con delle semplici indagini del sangue.
Si rivolga ad un centro specializzato, a Cagliari o Sassari ne esitono di validi
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2]  
C'è qualche studio che riporta alterazioni ormonali legate al varicocele ma il dato non è confermato.
Una possibilità terapeutica è quella di correggere il varicocele ma comunque va visto in un centro andrologico.
Cordiali saluti
Dott. Giuseppe MAIO - Andrologia e Chirurgia Andrologica a Padova - Rovigo - Ferrara - Mantova

www.andrologiamaio.it

[#3]  
Dr. Giuseppe Benedetto

28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
GIOIA DEL COLLE (BA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
sono daccordo con i colleghi che mi precedono
dr Giuseppe Benedetto
www.giuseppebenedetto.netfirms.com