Utente 103XXX
salve.. mi avete risposto che nell'eversione della vaginale nn si attacca il testicolo allo scroto come nell'orchidopessi ? e' possibile abbia subito un errore ? che conseguenze potrei avere ? help ! Ho letto di gente operata di orchidopessi con atrofia del cremastere ... puo' succedere anche a me ?

[#1]  
Dr. Giuseppe Quarto

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASSINO (FR)
SAN GIUSEPPE VESUVIANO (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
CATANZARO (CZ)
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente prima di pensre ad un errore o problema mi farei vedere da un urologo per verificare che sia tutto in ordine eventualmente integrando la visita con un ecografia testicolare
Dott. Giuseppe Quarto. Urologo andrologo
rep urologia Ist. tumori Napoli fond Pascale
www.andrologo-urologo.com

[#2] dopo  
Utente 103XXX

io sento continuo dolore scrotale .. ho visto che ci sta un centro a chiedi di ingegneria biomedica in cui con una termocamera misurano la temperatura dello scroto e del testicolo .. avendo calore continuo penso sia piu utile di un ecocolor doppler visto che ne ho fatti a decine ma nn mi risulta nulla di anomalo nel testicolo .. l'anomalia io la noto nella elasticita' dello scroto e nella sensazione di prurito e e calore che ho .. mezzo scroto e' rosso e mezzo e' viola ..Io ad esempio ho fatto un lavoro in fabbrica sempre in piedi per anni con skarpe antifortunistiche ... mi si e' spezzata un unghia .. nonostante nn vadi a lavoro da dicembre ho ancora dolori ai piedi .. tutti mi hanno detto a vista nn hai niente .. con la tecnologia ho dimostrato che si sbagliavano .. poiche' un piede poggiava di piu di un altro e le dita nn toccano proprio mentre cammino ..Quindi sono andato da un bordello di dermatologi, angiologi , andrologi in tutta italia senza risolvere nulla ..appena metto una crema anche lenitiva sento calore ..Credo si sia atrofizzato qualcosa a livello di muscolo e si sia seccata la pelle scrotale.. ma il cremastere se funziona nn si vede con l'ecodoppler.. e inoltre le visite andrebbero fatte con lo scroto anche indurito ..e in piedi ..il varicolele inteso come reflusso pare nn ci sia ma mi e' rimasta una pallina sopra il testicolo e ki dice e' una vena ki tessuto ..poi sto pezzo di pelle lo voglio staccare a tutti i costi .. Una cosa a me nn e' chiara.. Se un medico e' convinto che un paziente nn ha un fastidio ? un prurito ? un calore ? come fa a dirlo ? in base ai libri che ha studiato ?ai pazienti che ha visitato ? io penso che il corpo umano e' molto piu complesso di quanto un medico possa capire .. la pelle mia nn e' uguale a quella di un altro .. i mie nervi nemmeno .. le mie cellulre sono diverse da un altro ..Esiste il priapismo dello scroto ? nel senso che mi rimane a lungo tempo lo scroto indurito e credo abbia perso elasticita ? devo fare prelevare un pezzo di scroto e vedere la quantita di collagene ed elastina presente ?se metto una crema lenitiva sullo scroto xke mi brucia ? ci sono batteri ? ho una micosi ? dermatite ?nessuna risposta ho avuto da nessuno .. Ognuno da una diagnosi diversa da un altra .. Passando da.. nn hai nulla .. hai un dolore e te lo devi tenere a vita .. metti gentalin e ti passa.. metti l'olio di mandorle...la crema lenitiva.. l'acqua borica...Io nn sono medico ma se da ignorante so che lo scroto e' fatto da vasi linfatici,nervi,ghiandole sebacee,follicoli piliferi, vasi sanguigni , darto sottodartos cremastere... e mi fanno un intervento che magari un dottore lo fa meglio nn puo dire al paziente di un altro dottore che l'ha sbagliato che nn ha sintomi x l'intervento avuto .. Quindi totale sfiducia dei medici .. sia curante che quelli reali .. MI affido ai forum sperando di trovare gente operata come me a cui risultano i miei stessi fastidi ..Ora vado a Chieti a fare questa analisi dello scroto con termocamera che mi sembra una cosa molto interessante che pochi medici sanno .. e dovrebbero sapere .. io penso che il calore scrotale o l'atrofia del cremastere possa danneggiare anche la spermiogenesi visto che il varicocele puo' portare a sterilita inalzando la temperatura di 2 gradi ..penso che anche se lo scroto nn funziona come dovrebbe oltre a farmi danni alla testa puo far danni al testicolo ..Vorrei anche chiedervi se in presenza di batteri sullo sperma o con tampone uretrale quali escherichia coli , enterecocco fecalis e streptococco e' giusto che nn mi sia stata data una terapia ? significa tutti gli esseri umani sono dotati di questi batteri ? allora la spermiocultura a cosa serve se quando e' positiva nn mi curano i batteri che trovano ? la medicina nn e' una opinione ma io ho una brutta opinione della medicina ..e mi chiedo perche ' al liceo fanno studiare latino e nn qualcosa di medicina ? tipo autopalpazione testicoli? nn scoppiarsi i brufoli ... come e' fatto il sangue ? va be ho scritto pure tanto .. spero in un miracolo

[#3] dopo  
Utente 103XXX

COME POSSO ACCORCERMI SE IL CREMASTERE E' ATROFICO ?

[#4] dopo  
Utente 103XXX

[#5] dopo  
Utente 103XXX

SCUSATE MA C'E' QUALCOSA CHE NN QUADRA. .. L'ORCHIDOPESSI RISULTA CHE PUO FAR DARE UN DANNO AL TESTICOLO PER OSTRUZIONE ..E GLI ANTIDEPRESSIVI PURE .. E' VERO ??? UN MEDICO CURANTE DEVE SAPERE STE COSE ? O DEVO STAMPARLE IO DA INTERNET E FARGLIELE VEDERE ? QUI TUTTI DITE CHE VOI DEL SITO NN POTETE DARE DIAGNOSI ECC ECC MA IL PROBLEMA SORGE QUANDO I MEDICI VERI CHE VISITANO NN SANNO NULLA DI MEDICINA E DANNO PER BUONE INFEZIONI COME ESCHERICHIA COLI, ENTERECOCCO FAECALIS.. QUINDI SE IO MUOIO NN SAPRANNO DIRE NEMMENO IL MOTIVO ..

[#6] dopo  
Utente 103XXX

io ho trovato dermalogi che si improvvisano psikiatri e danno ansiolitici .. urologi che si improvvisano dermatologi e danno pomate sbagliate .andrologici che sbagliano intervento e nn se ne accorgono ... centri per la riproduzione che nn sanno manco dare indicazioni per il prelievo del prelievo del campione