Utente 254XXX
Buongiorno,
un mese fa ho inziato ad avere la necessità di andare spesso in bagno a urinare, anche ogni 10 minuti, senza necessariamente farlo in grandi quantità.
Ora la situazione è decisamente migliorata senza contare che in bagno vado come chiunque altra persona che beve un bicchiere d'acqua di troppo; il problema è che anche riuscendo a trattenerla ho comunque la costante sensazione di dover andare come se la vescica non fosse mai stata svuotata completamente.
Ovviamente ne ho parlato al mio medico il quale mi ha prescritto il monuril da 3g, due bustine da prendere a distanza di 24h la sera prima di andare a dormire.
Ho preso la prima martedi e la seconda mercoledi sera ma non sono sicura abbia funzionato del tutto perchè questa necessità (ripeto, non più impellente come un mese fa) di andare in bagno ancora c'è.
Devo anche dire che non sento dolori o cose del genere, solo un po' di irritazione per il troppo andare in bagno e bruciore.
Grazie in anticipo per qualsiasi risposta.
Buona giornata
Isa

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

da quello che ci scrive sembra esserci un problema infiammatorio a livello delle basse vie urinarie, vescica compresa.

Se il problema permane e le terapie indicate dal medico di fiducia non hanno dato un esito risolutivo allora bisogna sentire in diretta anche un bravo urologo.

Nel frattempo, se comunque desidera avere altre notizie più dettagliate su tale problematica urologica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/199-cistiti-ed-uretriti-urina-brucia.html.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 254XXX

Grazie mille per la risposta gent.mo Dottore,
le volevo chiedere se a prescindere lei sa quale potrebbe essere un rimedio efficace; vede io ho già fatto un esame delle urine dal quale non è risultato nulla ed è dopo questo risultato che il medico mi ha fatto prendere il monuril (al che vorrei sapere, è un antibiotico? )e da stasera mi farà prendere degli integratori, perchè come le ho detto in precedenza non mi pare abbia funzionato particolarmente il monuril.
Pensa che gli integratori possano effettivamente funzionare?
Grazie ancora e scusi per il disturbo,
buona giornata

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

da questa postazione non possiamo indicarle terapie specifiche ma le possiamo dire che, quando sono presenti queste "problematiche urologiche”, possono essere utili alcune indicazioni anche di tipo dietetico-comportamentale:

1)vita sessuale regolare, non lunghi periodi di astinenza;

2)limitare l'assunzione di alcuni alimenti tipo cioccolato, uova, frutta secca, formaggi stagionati, ecc;

3)lo stesso vale per le bevande come il caffé, il tè,le bibite gassate od alcoliche;

4)altra cosa importante è bere con intelligenza ad esempio durante tutto l'arco della giornata sono consigliati almeno 2–3 litri di liquidi, soprattutto acqua (se non esistono altre controindicazioni di ordine generale), smettendo però di bere almeno tre-quattro ore prima di andare a letto;

5)combattere la stitichezza quindi fare una dieta ricca di fibre e praticare una regolare attività fisica;

6)se si fuma, spegnere la sigaretta perchè la nicotina ha un'azione irritante sulla vescica;

7)tenere d'occhio la bilancia, infatti, se obesi, spesso perdere peso migliora il quadro clinico, infatti il grasso accumulato sul giro vita può aumentare la "pressione" sulle vie urinarie e peggiorare i sintomi;

8)infine ultimo consiglio, ma non meno importante, quello di ascoltare sempre attentamente il proprio medico di famiglia e lo specialista urologo che la stanno seguendo.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com