Utente 262XXX
salve, sono un ragazzo di 23 anni e da circa un mese sento un dolore ai testicoli e ho riscontrato un gonfiore della pelle sotto il glande.Ho effettuato una visita presso un urologo che mi ha riscontrato dopo ecografia varicocele di terzo grado...ho effettuato uno spermiogramma ed è tutto a posto...il problema è che da qualche settimana ho riscontrato un dolore al basso ventre, un dolore ai reni e una minzione più frequente...ho effettuato un urinocoltura ed è risultata negativa...ora sono in attesa dell'esito della spermiocoltura ma secondo il mio medico di base è impossibile che ci sia qualcosa perchè altrimenti sarebbe stato riscontrato nello spermiogramma visto che il numero dei leucociti è risultato essere basso...è possibile che questi dolori dipendano tutti solo dal varicocele? C'è una relazione tra questi sintomi e il gonfiore della pelle sotto il glande che secondo l'urologo è balanopostite?

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

rispondo subito alla sua ultima domanda dicendole che non vi è correlazione diretta tra balanopostite e varicocele con i dolori testicolari da lei lamentati.

Sul varicocele invece bisogna completare l'iter diagnostico con un ecocolordoppler delle vene spermatiche, se non ancora fatto.

Nel frattempo, se desidera avere informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html .

Un cordiale saluto.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 262XXX

Grazie per la rapide risposta.
L'urologo che mi ha visitato ha effetuato un ecocolordopler ed è risultato che vi è un ristagno di sangue...secondo l'urologo i dolori del basso ventre e testicolari possono dipendere da un infiammazione...secondo lei questi dolori da cosa possono dipendere?

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se il suo urologo, che l'ha sicuramente valutata e visitata attentamente, parla di "infiammazione" noi, da questa postazione e dietro ad una tastiera del computer, non possiamo che inchinarci ed indicarle di seguire le sue intuizioni cliniche.

Ci faccia sapere!

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 262XXX

salve, ho ricevuto l'esito della spermiocoltura ed è negativo.
Secondo lei questi dolori che sento ai testicoli maggiormente quando sono seduto o con pantaloni che stringono sono dovuti al varicocele di terzo grado? Con l'esito negativo della spermiocoltura posso escludere un infezione?
L'urologo ha escluso che ci sia un ernia, urinocoltura e spermiocoltura sono negativi, ora devo fissare un nuovo appuntamento con l'urologo per trovare una soluzione a questi fastidi/dolori.

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Vista la negatività degli esami già fatti, rivalutare il problema varicocele potrebbe essere una cosa saggia!

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 262XXX

Grazie per la risposta Dottore,
Volevo chiederle se è normale che io senta dolori e fastidi generali a entrambi i testicoli e non solo al testicolo,nel mio caso il sinistro, affetto da varicocele.
Grazie

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Questa è già una sintomatologia non frequente.

Bene risentire in diretta il suo andrologo.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#8] dopo  
Utente 262XXX

Salve dottore,
ho effettuato la visita dall'urologo il quale mi ha prescritto comunque una settimana di antibiotico il ciproxin 1000, sono passati 4 giorni i dolori sono leggermente diminuiti ma niente di rilevante, avverto particolarmente un dolore nella zona centrale dei testicoli particolarmente quando sono in piedi...lei cosa ne pensa?
Grazie

[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Da qui le posso solo dire che il suo urologo ha sospettato un problema infiammatorio a livello dei testicoli e da qui la terapia indicata.

E' stata indicata una ecografia , una valutazione colturale?

Cordiali saluti.

Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#10] dopo  
Utente 262XXX

No dottore, ho già effettuato una ecografia che ha indicato testicoli nella norma e varicocele di terzo grado.
Io ho effettuato uno spermiogramma una spermiocoltura e un urinocoltura ma non è stato rilevato nulla.
Per valutazione colturale cosa si intende?
Grazie per la rapida risposta.

[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Si intendono proprio l'urinocoltura e la spermiocoltura!
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#12] dopo  
Utente 262XXX

Sono risultate entrambe negative.

[#13] dopo  
Utente 262XXX

salve dottore,
volevo solo aggiornarle la mia situazione dicendole che ho terminato la settimana di antibiotico, durante la settimana in cui ho preso l'antibiotico i dolori sono diminuiti ma dopo 4 giorni che ho terminato l'assunzione dell'antibiotico i dolori sono tornati e particolarmente al basso ventre quando mi trattengo prima di andare in bagno ad urinare, e al centro dello scroto soprattutto quando sono in piedi e soprattutto dopo un eiaculazione.
Devo reincontrarmi con l'urologo a fine mese per fargli sapere come è andata con l'antibiotico, in attesa lei cosa può dirmi?
Grazie

[#14] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

i suoi sintomi potrebbero far slospettare una qualche problematica a livello prostatico ma quete patologiue non possono essere definite e trattate via WEB
ne riparli con il suo specialista
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#15] dopo  
Utente 262XXX

Salve, ho effettuato una nuova visita dall'urologo il quale mi ha prescritto per un altro mese la pillola SABA e per altri 10 giorni l'antibiotico che avevo gia preso per una settimana il ciproxin.
I sintomi cntinuano comunque a rimanere invariati, lamento anche dei dolori ai fianchi e alla schiena. L'urologo crede che sia un infiammazione ma urinocoltura e spermiocoltura sono risultate entrambe negative. Esistono degli esami specifici per capire se è in atto un infiammazione o un infezione?
Grazie

[#16] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

alla sua età gli esami indicati sono quelli ecografici che quelli colturali, in parte già da lei eseguiti ed eventualmente un uroflussometria registrata.

Risenta ora comunque il suo urologo in diretta.

Ancora cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#17] dopo  
Utente 262XXX

Grazie per il consiglio dottore.
Volevo inoltre dirle che da quasi due mesi noto l apresenza di un brufolo sottopelle sul basso ventre che si gonfia e si sgonfia...cosa può essere? e può essere collegato al mio problema esposto precedentemente?
Grazie

[#18] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

"il brufolo sottopelle sul basso ventre che si gonfia e si sgonfia..." non dovrebbe avere alcuna correlazione con i problemi urologici lamentati.

Risenta ora comunque in diretta il suo urologo.

Ancora cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#19] dopo  
Utente 262XXX

salve, il mio urologo mi ha consigliato di ripetere la spermiocoltura, che però è risultata nuovamente negativa...ho effettuato anche delle analisi del sangue generali e analisi delle urine e i risultati sono stati tutti nella norma tranne neutrofili 42 % mentre il valore indicato era 60-65 e linfociti 50 mentre il valore indicato era 25-35...inoltre nelle urine sono stati trovati rari lucociti...cosa può significare?
Grazie

[#20] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

le indagini presentate e che sono leggermente fuori dalla norma purtroppo nulla ci dicono di specifico e di particolare sul suo attuale problema clinico.

Risenta ora il suo urologo in diretta.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#21] dopo  
Utente 262XXX

Dottore io più di due mesi fa ho avuto un rapporto protetto con una ragazza che nn conoscevo, può essere che ho contratto qualche virus anche se ho usato il preservativo? queste analisi dicono qualcosa in merito o ne devo fare altre?
Grazie

[#22] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Queste analisi non ci dicono nulla in merito all'eventuale problematica infettiva da lei ventilata.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#23] dopo  
Utente 262XXX

Salve, volevo aggiornare la mia situazione, i dolori al basso ventre e alla parte centrale dello scroto non sono passati, a questi sono aggiunti un dolore alla parte centrale della schiena in basso e ai reni. Il mio urologo dopo spermiocolture e urinocolture negative ha voluto farmi fare un esame colturale del secreto prostatico il quale è risultato negativo, inoltre ho effettuato un ecografia dei reni dove non è risultato nulla. Mi ha suggerito una visita da un ortopedico per capire se questi problemi dipendono dalla mia postura. Ho parlato con il mio urologo se era il caso di escludere possibili malattie sessualmente trasmissive e lui ha detto che gli esami che ho fatto escludono questa ipotesi.
Secondo voi dovrei agire da solo ed effettuare cmq delle analisi per capire se sono in atto malattie sessualmente trasferibili o davvereo questi esami che ho effettuato escludono questa ipotesi?
Grazie

[#24] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se è vero quello che dice: "io più di due mesi fa ho avuto un rapporto protetto con una ragazza che non conoscevo" ed il suo urologo l'ha tranquillizzata, questo a noi basta ma, se lei ritiene di non essere sicuro di questo rapporto protetto, ne riparli almeno con il suo medico di fiducia e con lui studi quali valutazioni diagnostiche mirate fare.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#25] dopo  
Utente 262XXX

salve dottore, dopo quasi un mese dall' ultimo aggiornamento le cose non sono cambiate.
Il mio urologo mi ha fatto eseguire una nuovo spermiocoltura risultata nuovamente negativa, e mi ha fato visitare da un ortopedico il quale ha escluso che questi dolori alla zona del basso ventre e scroto siano riconducibili a problemi di natura ortoprdica.
Riparlando con l'urologo mi ha detto che come ultima possibilità ci sarebbe quella di una cura antibiotica a lungo termine in quanto lui sostiene che i sintomi sono da infezione che però non risulta dagli esami che ho effettuato.
Il mio medico di base invece mi invita a sentire un nuovo urologo in quanto non si può effettuare una cura antibiotica a lungo termine senza essere sicuri della presenza di un infezione. Inoltre ho chiesto al mio medico di base se era opportuno effettuare degli esami per quanto riguarda la presenza di malattie sessualmente trasmissibili, ma lui ha detto che non vale la pena perchè risulterebbero dalle spermiocolture e urinocolture che ho effettuato.
Onestamente non so cosa fare in quanto non so se continuare a fidarmi del mio urologo o ascoltare il consiglio del mio medico di base.
Riporto nuovamente i miei sintomi sperando che mi possiate aiutare:
lamento fastidio al basso ventre

dolore alla parte centrale dello scroto soprattutto dopo eiaculazione, dolore che aumenta se resto in piedi per tanto tempo

fastidio testicoli se toccati

fastidio interno coscia

lamento questi sintomi ormai da quasi 4 mesi...ho avuto in estate un rapporto orale protetto con una ragazza che non conoscevo e dopo un pò sono insorti questi problemi. Sia l'urologo che il medico di base mi dicono che se ci fosse qualche malattia infettiva risulterebbe dagli esami che ho fatto, ovvero spermiocoltura, urinocltura, e coltura del secreto prostatico. E realmente cosi? Secondo voi cosa dovrei fare?
Grazie

[#26] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

tutto quello che ci comunica conferma che la sua complicata e complessa situazione clinica non può essere compresa a pieno da questa postazione e quindi, per avere le indicazioni corrette e mirate a risolverla, bisogna sempre fare riferimento ai suoi medici reali che stanno seguendola ora in diretta.

Ancora un cordiale saluto.


Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com