Utente 259XXX
Salve!
Mi capita, ogni tanto, di notare che le mie urine sono opache. Il colore è normalissimo, giallo paglierino o giallo molto pallido se bevo molto, mentre le urine sono opache, non sono belle limpide. Ripeto che la cosa non mi succede sempre, ma ogni tanto. Oggi per esempio mi è capitato, ho provato a urinare in un bicchiere e l'urina era estremamente opaca, la luce non filtrava. L'ultimo getto di urina però era limpido. Gli esami delle urine sono nella norma, così come gli esami del sangue. Quali possono essere le cause di questo "problema"?

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
L'aspetto macroscopico delle urine dipende in massima parte dalla loro concentrazione e quindi dalla quantità di liquidi abitualmente introdotta. Secondariamente può influire anche il tipo di alimentazione, più o meno ricco di proteine. In ogni caso, la negatività dell'esame delle urine è pienamente confortante.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 259XXX

Beh oggi ho cercato di bere abbastanza. Ad ogni modo mi era capitato di vederle oggi pomeriggio opache, qualche ora dopo il pranzo, ma alla minzione successiva tutto era tornato a posto. Stasera (la prima minzione dopo qualche ora dall'aver cenato), vedendo sul water che erano torbide ho provato a urinare in un bicchiere per vedere controluce cosa si vedeva: le urine erano gialle, ma estremamente torbide, sembrava quasi che ci fosse una specie di sabbietta, che opacizzava tutto, ma al tatto erano assolutamente normali, non c'erano granuli o altro. Questa sera ho mangiato due costiccine e patate fritte.
Sottolineo che le urine non sono semplicemente più scure, come quando si beve poco, sono proprio torbidissime, sembravano quasi come una lemon soda! Alla minzione successiva invece tutto in ordine...
L'esame delle urine l'ho fatto meno di due mesi fa, e la cosa mi era già capitata, ma così torbide non mi era mai capitato di vederle!

Leggendo in internet ho letto che la torbidità può essere dovuta a precipitazione di fosfati a ph alcalino, ossia temporaneo aumento di sali poco solubili... Cosa significa? A cosa è dovuto ciò?

Aggiungo che mangio molta carne, quasi nulla di verdura, poca frutta e qualche dolce, ma senza esagerare.

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Invece di "costiccine" e patate fritte si converta ad una dieta più sana a base di verdura e frutta, beva due litri d'acqua al giorno, e vedrà che non solo le sue urine cambieranno di aspetto, ma tutto il suo organismo le sarà grato. Le informazioni che ha desunto dalla rete sono comunque vere, si tratta di fenomeni assolutamente fisiologici legati all'oscillazione dell'acidità nei vari momenti della giornata.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 259XXX

Sulla dieta mi rendo conto che lei ha ragione. Ad ogni modo pensa che io debba rifare nuovamente l'esame delle urine o no? Stamattina le urine erano normali. Questa forte torbidità (mettendo le urine controluce la luce non filtrava nemmeno) potrebbe essere dovuta a questi fenomeni fisiologici che menzionava, dato che non ho altri sintomi come bruciori, sangue, difficoltà a urinare?

[#5] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
È mai stato visitato da un urologo? Ogni maschio adulto dovrebbe farsi controllare almeno una volta ogni 10 anni. Pensi quante volte le sue coetanee sono già state dal ginecologo! Per il resto, in assenza di disturbi, stia sereno.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#6] dopo  
Utente 259XXX

No, dall'urologo non sono mai stato. Come controlli faccio più volte l'anno gli esami del sangue (sono donatore e comunque vengo controllato anche a lavoro) e una volta all'anno faccio l'esame delle urine. Devo dire che questa cosa della torbidità un po' mi preoccupa, ma se mi dice di stare tranquillo mi fido. Noto effettivamente che quando capita succede sempre alla prima minzione dopo qualche ora dai pasti... potrebbe essere un eccesso di sale negli alimenti?

[#7] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
No, il sale non c'entra. Non ci pare questo il luogo per tenere lezioni di fisiologia, per le quali sono tra l'altro necessarie delle basi di biologia e chimica di cui non possiamo sapere se lei disponga. Si accontenti pertanto di sapere che per la digestione dei cibi nello stomaco l'organismo perde degli acidi e quindi cerca di compensare smaltendo attraverso i reni carica alcàlina (ovvero non acida) nelle urine. Questa situazione, non a caso definita "marea alcàlina post-prandiale" modifica il potere "solvente" delle urine nei confronti delle moltissime sostanze che vi sono disciolte, come ad esempio fosfati e proteine. Immaginiamo che sia casuale questo suo attuale accanirsi nell'osservazione delle urine, ma è molto probabile che questa "torbidità" dopo i pasti si sia sempre manifestata. Quando andrà dall'urologo, speriamo presto, si faccia spiegare meglio di quanto possiamo fare noi in questo spazio limitato.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#8] dopo  
Utente 259XXX

Ah ho capito, ma quindi questa marea alcalina postprandiale può avvenire a prescindere dai cibi ingeriti, cioè può avvenire mangiando verdura così come può avvenire mangiando pasta o carne, ho capito bene?
Ad ogni modo, come ho detto, questa torbidità la vedo ogni tanto, non spesso per la verità. Siccome ieri mi è capitato di vederla alla minzione successiva al pranzo, alla sera (qualche ora dopo cena) ho urinato in un contenitore trasparente per vedere come si presentava l'urina e ho visto che era veramente molto torbida, faccia conto di vedere un bicchiere di lemon soda, però di color giallino. Alla minzione successiva (prima di andare a dormire) l'urina era assolutamente normale. Questo può essere sintomo di questa marea alcalina postprandiale che lei ha citato?
Ad ogni modo oggi l'urina non si è mai presentata torbida, come le ho detto è una cosa che si presenta ogni tanto.
Spero vorrà rispondere a queste mie ultime domande. La cosa mi è più chiara grazie alle sue spiegazioni. Intanto la ringrazio.

[#9] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
L'entità della "marea alcalina", così come il tipo di sostanze in soluzione nell'urina dipende ovviamente dal tipo di cibi e dalla quantità di liquidi ingeriti, ma non è praticamente possibile stabilire delle relazioni precise.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#10] dopo  
Utente 259XXX

Quindi in sostanza è possibile che mangiando carne o dei fritti o una pizza, ad esempio, si manifesti la marea alcalina con le urine con le caratteristiche che ho descritto?

[#11] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Certo. Tenga comunque conto che si tratta di una manifestazione assolutamente fisiologica.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#12] dopo  
Utente 259XXX

Si si, avevo capito che è una cosa normale. A questo punto, dato che quando mi capita questo fenomeno capita sempre alla minzione dopo i pasti e poi torna tutto alla normalità e dato che l'esame delle urine di due mesi fa era perfetto, credo proprio che il "problema" sia questa marea alcalina postprandiale.
Grazie della sua disponibilità!
Cordiali saluti.