Utente 393XXX
Buon giorno a tutti sono un ragazzo di 30 annie volevo esporvi il mio problema che mi sta rendendo la vita un inferno.
E` dal mese di agosto che ho problemi di minzione frequente e` iniziato tutto all improvviso dopo un immersione subacquea di 20mt. e non mi ha lasciato piu`. All inizio le minzioni erano frequenti ma con quantita` di urina davvero ridicole ma avevo sempre la sensazione di vescica piena come se stessi scoppiando e dolore al basso ventre-vescica.ma da un paio di settimane ad oggi sono si sono aggiunti altri sintomi quali dolore nell inguine e testicolo destro che mi tira fino alla zona lombare destra e le minzioni sono meno frequenti tipo 10 volte al giorno ma la cosa anomala che ho notato visto che sto facendo un diario minzionale e` che riesco ad espellere anche piu` di 3lt di urina al giorno soprattutto la mattina appena sveglio riesco a espellere fino ad 1lt di urina tutta insieme ma quello che mi preoccupa e` il dolore ventre-vescica perenne.in piu` non ho lo stimolo sessuale ma le erezioni se provocate le ho ma dopo l`eiaculazione sento tutta la zona genitale indolensita.
volevo aggiungere che ho gia controllato la prostata (manualmente) e l`urologo sostiene che non sia ingrossata e tramite eco-grafia sono stati controllati reni e vescica e anche in questo caso non sono state riscontrate anomalie.adesso sto aspettando le analisi dello sperma e del sangue credo per valutare il PSA.in piu` mi e` stata controllata anche il glucosio per eventuale diabete ma anche questo ha dato esito negativo il valore era 4.8 e il medico curante dice che e` ottimo.
io sono in crisi piu` totale non so a cosa pensare e l ansia mi sta finendo di ammazzare.
Grazie in anticipo per un eventuale risposta.
P.S:ad aprile ho iniziato una dieta senza dietologo e per un po` di mesi ho eliminato pasta pane e riso anche se li ho integrati da 2 mesi ormai regolarmente mangiavo tante verdure frutta frutta secca e proteine abbinate a tanto sport (corsa palestra e nuoto) perdendo 30 kg in 7 mesi l`ho aggiunto non so se ci possano essere connessioni con i miei sintomi.

[#1]  
Dr.ssa Silvia Malaguti

20% attività
0% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
ABANO TERME (PD)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2012
Buongiorno,
la sua storia è suggestiva di un "disturbo di svuotamento vescicale" per cui la sua vescica vuota volumi superiori alla media e probabilmente non vuotandosi completamente segnala al suo cervello la necessità di fare più tentativi. L'associazione recente del dolore completa il quadro che necessita di essere valutato sotto il profilo neurofisiologico per valutare se si tratti di una neuropatia, cioè di un malfunzionamento dei comandi nervosi.
Le consiglio pertanto di effettuare uno studio neurofisiologico pelvi-perineale che potrà consentire di far luce sulla sua disfunzione.
Cordiali saluti

Dr.ssa Silvia Malaguti
Neurourologa
Specialista in Neurofisiopatologia

[#2] dopo  
Utente 393XXX

Grazie mille per la sua celere risposta.
Io avrei un altra domanda da porle,tutto questo da cosa potrebbe essere scatenato?
Cordiali saluti.

[#3]  
Dr.ssa Silvia Malaguti

20% attività
0% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
ABANO TERME (PD)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2012
Molte possono essere le cause: neurologiche, posturali, post-traumatiche, costituzionali, post-chirurgiche.
La diagnostica neurofisiologica accompagnata dalla valutazione clinica (neurologica) è la base di partenza per approfondire il suo caso ed impostare il percorso diagnostico e terapeutico opportuno.
Cordiali saluti
Dr.ssa Silvia Malaguti
Neurourologa
Specialista in Neurofisiopatologia