Utente 408XXX
Salve, Ho 24 anni e
Da tempo soffro di un fastidio che si presenta occasionalmente dopo aver eiaculato. Nello specifico avverto come il bisogno di urinare che risulta poi essere falso o comunque non così intenso come sembrerebbe unito a un bruciore leggero più fastidioso che doloroso lungo il pene. Questo fastidio sembra essere interno. tutto si risolve dopo aver urinato a piccoli colpi distribuiti in momenti diversi nell' arco di 30minuti.
Oggi ho consultato il medico di base che a suo parere se la situazione dovesse rimanere questa non risulta possa essere nulla di preoccupante ma qualcosa di normale che succede a altre persone e che mi succederà altre volte. Mi ha prescritto del cistiflux da prendere solo se questo fastidio dovesse prolungarsi nel tempo e non sparire nei il soliti 30-40minuti. Ha escluso presenza di infezioni o altro per il fatto che il mio fastidioso è di breve durata e non di giorni.
Non essendo dottore e non avendo alcuna conoscenza in campo non mi sento di dire che non sia corretta come diagnosi però vivendo questo disturbo in prima persona sento che difficilmente è una cosa così normale e il fatto che può succedere altre volte non riesco a capire come possa essere normale. Volevo un vostro parere e se nel caso fosse è meglio rivolgersi a un altro dottore per avere un altra diagnosi. grazie in anticipo e saluti

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
L'eiaculazione comporta delle modificazioni relativamente "brusche" nel complesso insieme anatomico e funzionale delle basse vie urinarie. Se questo induce disagio, è evidente che vi siano delle alterazioni, anche modeste, che predispongano all'insorgenza di queti fastidi. Pertanto è difficile catalogare questa evenienza come "normale". Se certamente non si può trattare di qualcosa di preoccupante, è opportuno che la situazione venga valutata direttamente da un nostro Collega specialista in urologia.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 408XXX

Grazie per la pronta risposta.
Il suo consiglio quindi è di prenotare appuntamento da mio urologo di fiducia nonostante le rassicurazioni del mio medico di base?

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Questo ci pare opportuno in quanto specialisti, poi veda lei.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing